Lungo i sentieri dell’Appennino: Itinerando 2011

 | 

Lungo i sentieri dell’Appennino: Itinerando 2011


Tempo stimato di lettura: 1 minuto

Staccare la spina dalla ‘modalità cittadina’ di vita. Quel che ci vuole è una giornata all’aria aperta, andando senza fretta, osservando e assaporando quel che accade nella natura circostante; quel che ci vuole è una giornata di trekking.

In Emilia-Romagna i sentieri sono tanti e la scelta è pressoché illimitata: tuttavia un buon punto di riferimento è la guida “Itinerando 2011“, il programma escursionistico (giunto alla 18^ edizione) organizzato da PromoAppennino, ente di promozione turistica dell’Appennino tra il Reno e il Panaro. In calendario circa 150 escursioni da Marzo 2011 a Marzo 2012, assistite da esperti e guide.

Il sito di riferimento è escursioniemiliaromagna.com. Nella homepage trovate una cartina della regione: cliccando sulle provincie vengono visualizzate le località coinvolte nel programma. Sulla sinistra invece trovate i nomi delle diverse provincie e, cliccando su ognuna, si apre il calendario delle escursioni relative, contrassegnate da un simbolo diverso per ogni tipologia: escursione, passeggiata, mountain-bike, trekking.

Ogni appuntamento ha poi una pagina dedicata, con i dettagli relativi su ora e luogo del ritrovo, note [difficoltà del percorso, abbigliamento consigliato, pranzo…], costi [generalmente 10euro per gli adulti e 5euro per bambini], prenotazione, oltre a una galleria di immagini specifiche.

Sempre sulla sinistra trovate poi il collegamento al calendario di ‘Tutti gli eventi’.

Se volete approfittare delle imminenti festività, tra i prossimi appuntamenti segnaliamo:

  • “Linea Gotica, il giorno della memoria” (25 aprile, provincia di Bologna)
  • “Al pan fat in ca’” (25 aprile, provincia di Modena)
  • “Camminando lungo il Reno arriviamo alla Festa” (1 maggio, provincia di Bologna)
  • “Paesaggi e Assaggi di Vedegheto” (1 maggio, provincia di Bologna)
  • “A spasso tra i Gessi di Monte Croara e la Dolina della Spipola” (1 maggio, provincia di Bologna)
  • “Sentiero Matilde tra ponti a schiena d’asino e ponti tibetani” (1 maggio, provincia di ReggioEmilia)

Il sito permette inoltre di calcolare il percorso per capire ‘Come arrivare’ in uno dei luoghi coinvolti, ed ha una sezione dedicata a ‘Regolamento e norme di partecipazione’ [trovate entrambi i collegamenti nel menù in alto della pagina].

Per ricevere, invece, il materiale in formato PDF inoltrate la richiesta al link.

Autore:

Social Media Manager per @inEmiliaRomagna e mamma a tempo pieno.
Amo viaggiare, sia fisicamente che con la fantasia, grazie a film e libri, e celebro ogni giorno con un sorriso.

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *