#LetteraTER : pronti a salpare

 | 

#LetteraTER : pronti a salpare


Tempo stimato di lettura: 1 minuto

Domenica notte si è concluso il periodo di votazione per il primo romanzo che farà parte di #LetteraTER.

Schermata 05-2456791 alle 11.47.42Dei 9 testi scelti dalla community ha avuto la meglio, dopo un testa a testa a colpi di like, il racconto di Pier Vittorio Tondelli dedicato a Rimini. Il libro, tra i più famosi dell’autore reggiano, racconta la storia di un giornalista nell’estate della famosa località balneare romagnola, la quale viene descritta e raccontata senza pudori, in tutte l sue poliedriche sfaccettature

Giovedì, inizieremo a trasportare il romanzo sul web e su Twitter, secondo un metodo alquanto semplice. Ad ogni capitolo dedicheremo qualche giorno, in cui cercheremo di rendervi l’atmosfera che si respira nel testo, sperando che anche voi partecipiate rendendoci le vostre suggestioni. Per fare ciò utilizzeremo, ed invitiamo anche voi a farlo, tutti gli strumenti che Twitter ci mette a disposizione. Alla scrittura quindi assoceremo fotografie, videoclip musicali, pagine web e tutto ciò che la fantasia e le possibilità dei nostri computer ci consentiranno di fare.

Alla fine di ogni capitolo del libro, creeremo un testo digitale che contenga tutti i vostri contributi, e lo stesso faremo per il libro completo, in modo che al testo letterario vengano affiancati i vostri contributi, in un esperimento di aumento continuo dell’opera originale. Stimiamo, ma questo dipende anche dalla vostra voglia di partecipare, che il racconto ci conduca fino alle porte dell’estate, in una ideale apertura letteraria della stagione romagnola.

A questo punto non ci resta che darvi appuntamento tra qualche giorno, quando partirà questo esperimento di racconto collettivo del testo di Pier Vittorio Tondelli. Speriamo vi interessi e vi incuriosisca abbastanza da farvi entrare a piedi pari in questo racconto e vi diamo appuntamento per Giovedì 15 maggio sull’hashtag #LetteraTER.

Autore:

Esploratore e Avventuriero: ama navigare gli oceani, scalare le montagne più alte e surfare sulle onde del web

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *