La sfoglia di una volta a CasaArtusi: nuovo InstaTER #myER_Taste

 | 

La sfoglia di una volta a CasaArtusi: nuovo InstaTER #myER_Taste


Tempo stimato di lettura: 1 minuto

Il nostro contest Instagram #myER_Taste è in pieno svolgimento e oggi siamo qui per annunciarvi un nuovo appuntamento InstaTER a tema:
sabato 19 Ottobre, ore 11.00, andremo a Casa Artusi per una lezione pratica di cucina dedicata alla pasta fresca all’uovo impastata a mano e tirata al mattarello, mito e rito dell’Emilia-Romagna!

Dopo una breve visita alla Casa e un’introduzione alla sua storia, metteremo letteralmente le mani in pasta sotto la guida esperta delle Mariette, che ci insegneranno passo per passo a fare la sfoglia di una volta e alcune delle paste fresche tipiche della nostra regione (garganelli, tagliatelle..). Al termine della lezione, potremo portare a casa la pasta preparata con le nostre mani.

Il costo della partecipazione, eccezionalmente agevolato per gli iscritti all’InstaTER, è di 10€ a persona, da saldare direttamente in loco.
Il numero dei posti disponibili è limitato a 10.
Per partecipare è necessario iscriversi sul relativo Eventbrite, inserendo il proprio nome e un indirizzo email.

Siete pronti a mettere alla prova le vostre doti culinarie di sfogline/i? ;D
Ci vediamo alle ore 11.00 (raccomandiamo la massima puntualità) presso l’ingresso della Rocca di Forlimpopoli in Piazza Fratti, per poi spostarci all’interno dell’antico convento della Chiesa dei Servi, sede della Casa.

InstaTER #myER_Taste CasArtusi

Casa Artusi è il “centro di cultura gastronomica” dedicato alla cucina domestica italiana e al suo padre fondatore, Pellegrino Artusi, nato proprio a Forlimpopoli nel 1820. Il famoso libro di Artusi “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene“, è ancora oggi il libro di riferimento sulla cucina italiana, ristampato in innumerevoli edizioni e tradotto in tutte le principali lingue.

artusiIl nome stesso del volume rivela il metodo scientifico positivista con il quale è stato scritto: si tratta di una raccolta di ricette, frutto della conoscenza acquisita durante i numerosi di viaggi dell’Artusi nel nord e centro Italia, e delle sperimentazioni pratiche di tali ricette ad opera dei cuochi della sua casa.
Forse non tutti sanno che l’Artusi inizialmente pubblicò a sue spese il manuale, ma il libro raggiunse ben presto una tale popolarità che prima della sua morte ne vennero stampate altre 15 edizioni.
Questo meticoloso ricettario ha per primo raccolto e unito tradizioni diverse e lontane, dando vita all’idea dell’Italia Gastronomica proprio negli anni in cui si stava creando l’identità culturale del nostro Paese. Soprattutto, ha dato dignità alla cucina casalinga e predicato la valorizzazione delle risorse alimentari locali. Siete curiosi di saperne di più? Se volete potete scaricalo gratuitamente in pdf qui!

Inaugurata nel 2007,  Casa Artusi fa parte della rete dei Musei del Gusto dell’Emilia-Romagna e si presenta come un luogo che custodisce e valorizza il patrimonio gastronomico italiano, attraverso un percorso coerente legato al cibo composto da una biblioteca, un ristorante, una scuola di cucina, una bottega e uno spazio eventi.

Se sabato 19 ottobre volete essere dei nostri iscrivetevi qui!

L’iniziativa è organizzata in collaborazione con Casa Artusi e l’Unione delle Città d’Arte dell’Emilia-Romagna.

Per info potete contattarci al 339 8590220 (Elisa, staff TER).

Autore:

Social Media Manager per @inEmiliaRomagna e mamma a tempo pieno.
Amo viaggiare, sia fisicamente che con la fantasia, grazie a film e libri, e celebro ogni giorno con un sorriso.

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *