La Riviera in treno: natura, cultura e divertimento..per tutti!

 | 

La Riviera in treno: natura, cultura e divertimento..per tutti!


Tempo stimato di lettura: 1 minuto

Si evitano le lunghe code in autostrada e le difficoltà nel trovare parcheggio, non si inquina e si scopre il territorio a prezzi vantaggiosi: ecco tre ottimi motivi per utilizzare il treno per spostarsi lungo la Riviera Adriatica dell’Emilia-Romagna.

Grazie al potenziamento della linea ferroviaria tra Rimini e Ravenna, il Treno della Costa è un mezzo comodo, alternativo e conveniente. Oltre alle normali corse previste da Trenitalia, infatti, fino al 26 agosto il servizio offre treni ad ogni ora -dalla mattina a tarda notte- con fermate in tutte le stazioni,  e il collegamento notturno con Bologna da Rimini (partenza alle ore 1,10 e arrivo alle 2,30) e da Ravenna (partenza alle ore 1,20 e arrivo alle 2,20).

Inoltre chi presenta il biglietto del treno obliterato potrà usufruire di sconti e iniziative gratuite.
Qualche esempio? A Cervia e Milano Marittima il noleggio gratuito di biciclette per andare alla scoperta della Città del Sale e del Parco del Delta del Po; a Cesenatico l’ingresso a metà prezzo al Museo della Marineria; a Rimini riduzioni per visitare la Domus del Chirurgo e il Museo della Città.
[Qui il pdf con tutte le informazioni e gli orari]

Inoltre tutti i giovedì sera spettacoli,  giochi e animazione per i più piccoli [a cura dalla Compagnia teatrale Fratelli di Tagliaa bordo dei treni, senza costi aggiuntivi a quello del biglietto. Durante lo spettacolo, improntato sulla figura romantica del vecchio capostazione, gli attori raccontano con giochi e filastrocche, la storia culturale e i beni naturali del Parco del Delta e delle località della costa [percorsi: Rimini > Ravenna, con partenza alle ore 19,33  e Ravenna > Rimini con partenza alle ore 20,08 – orari delle stazioni intermedie]. Anche nelle tappe numerose iniziative rivolte ai più giovani, come i laboratori sulle antiche tradizioni marinare nel Museo della Marineria di Cesenatico o il Mercatino dei Bambini e il Museo delle ConchiglieBellaria.

Infine, grazie a due treni con carrozze adatte al trasporto delle biciclette gli appassionati di cicloturismo possono trasportare gratuitamente dal mercoledì alla domenica il proprio mezzo a due ruote [52 posti a disposizione – info e prenotazioni online sul sito]. L’iniziativa si chiama La tua bici va in treno ed è realizzata della Regione Emilia-Romagna insieme a Tper e Fer, grazie a risorse comunitarie del progetto Inter-Regio-Rail.
Il treno collega Ravenna a Pesaro – e viceversa – e ferma a Lido di Classe/Savio, Cervia Milano Marittima, Cesenatico, Bellaria, Igea Marina, Rimini, Riccione, Cattolica.

Tags:


Autore:

Social Media Manager per @inEmiliaRomagna e mamma a tempo pieno.
Amo viaggiare, sia fisicamente che con la fantasia, grazie a film e libri, e celebro ogni giorno con un sorriso.

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *