La notte dei musei in Emilia Romagna

 | 

La notte dei musei in Emilia Romagna


Tempo stimato di lettura: 4 minuti

La notte dei musei, con il patrocinio dell’Unesco e del Consiglio d’Europa, è nato in Francia nel 2005. Per il quinto anno l’Italia partecipa all’evento, attraverso musei statali, civici e privati, aree archeologiche, gallerie, biblioteche, per un’emozionante ed insolita esperienza del nostro patrimonio.

Quest’anno Instagramers Italia, la community italiana degli appassionati di Instagram, è media partner a livello nazionale della Notte Europea dei Musei. Gli igers racconteranno la Notte italiana: tutte le immagini contrassegnate dall’hashtag #ndmigersitalia13 verranno pubblicate in una pagina del portale, per diventare un formidabile archivio alla portata di tutti.
L’edizione del 2013 si terrà il prossimo 18 Maggio  e più di 3000 Musei in tutta Europa saranno aperti gratuitamente in orario serale, con visite guidate, aperitivi, concerti, mostre. L’Emilia Romagna ancora una volta non si lascia sfuggire l’occasione per mostrarsi e dimostrarsi all’altezza di queste iniziative.
In tantissimi hanno aderito alla notte dei musei e noi darvene un assaggio. Non vogliamo e non possiamo esssere esaustivi perchè ogni giorno si aggiungono nuovi nomi alla lista, per questo vi invitiamo a controllare voi stessi il programma e magari a segnalarci le novità così da poter fornire una lista sempre aggiornata grazie al vostro aiuto.
Ma passiamo a ciò che vi offrirà la nostra regione:

Piacenza

Palazzo Farnese Piacenza
Al Palazzo Farnese di Piacenza potrete visitare la mostra “IMMAGINA: Dalle pitture rupestri alla fotografia”. Il filo conduttore della serata per adulti e bambini sarà il medesimo motivo che spingeva l’uomo a dipingere sulle pareti rupestri, il pittore di corte a immortalare sulle tele i nobili matrimoni e oggi, noi tutti, a fotografare. Saranno offerte visite guidate e libere, animazioni teatrali, musica dal vivo e dj set oltre alle degustazioni di vini locali.

castell'arquato

Nelle vicinanze, a Castell’arquato, due visite guidate alla RoccaViscontea con animazione. Vi condurranno in un viaggio ricco di suggestioni attraverso i brani di alcuni famosi romanzi del più immaginifico degli autori italiani: Italo Calvino. Verrete coinvolti, che siate grandi o piccini, in un’atmosfera sognante dove tutto è possibile… i Visconti si dimezzeranno anche stavolta?  🙂
Al termine della visita, all’interno dell’Enoteca Comunale, degustazione di vini piacentini e biscotti artigianali.

Parma

BurattiniParma

Parma celebra la notte dei musei con l’apertura straordinaria del Museo di Storia Naturale di Parma e del Castello dei Burattini.  Rimanendo nelle vicinanze di Parma, a Fidenza, potrete effettuare una visita guidata gratuita all’interno del Museo Civico del Risorgimento Musini, alla riscoperta della storia e di uomini e donne che hanno contribuito a crearla.

fidenza resistenza

E sempre in tema di aperture straordinarie, anche a Fidenza, potrete eccezionalmente visitare il Museo dei Fossili.

Bologna

Schermata 2013-05-14 a 15.01.38
Genus Bononiae partecipa alla Notte Europea dei Musei con l’apertura straordinaria gratuita di Palazzo Pepoli. Potrete godervi Alcohol & food noir,  un aperitivo notturno tra musica e candele renderà la Corte un luogo ancora più magico e una speciale visita notturna attraverso le sale del museo. Muniti solo di una torcia, i partecipanti a Bologna misteriosa faranno luce sui segreti nascosti tra i vicoli e i portici di una città che da sempre appassiona e ispira scrittori e giallisti..insomma una vera e propria notte da best seller.

Inoltre, in occasione della Notte Europea dei Musei, Genus Bononiae diventa più social lanciando un nuovo contest fotografico su Facebook. Per scoprire gli esclusivi premi in palio e i dettagli del concorso, consultate la loro pagina www.facebook.com/genusbononiae.

 

Modena
Modena quest’anno fa un po’ da capofila, con un numero di gran lunga sopra alla media di eventi e iniziative. Dalle visite guidate ai Musei del Duomo di Modena, all’apertura straordinaria del Museo Civico d’Arte e delle relative mostre in corso.
E che dire di  “Fiabe al buio. Racconti di paura e mistero tra musiche e candele al Museo della Figurina”? Nella cornice della mostra Cammina cammina…, verrete accolti nella sala del Museo rischiarata soltanto dalla luce delle candele, per ascoltare le fiabe più paurose, adatte anche ad un pubblico adulto.

orto-botanico-Modena

Parlando di Modena però non si può certo dimenticare l’Ortobotanico, specialmente se offre così tante iniziative! Una mostra di pittura a cura del Circolo Artistico Culturale Il Muraglione, una mostra degli elaborati grafici dei ragazzi della 4M dell’Istituto d’Arte A.Venturi
ed infine uno spazio dedicato al fascino delle orchidee. Laboratori di pittura con i colori naturali, dimostrazioni creative di composizione floreale e a seguire “Profumo di vaniglia: alla scoperta dell’orchidea più “buona” del mondo.

In provincia di Modena invece, a Nonantola, presso l’omonima abbazia e Museo Benedettino e Diocesano, una visita guidata alle parti visitabili dell’Abbazia di San Silvestro I Papa ed alla mostra “L’arte nell’epicentro. Da Guercino a Malatesta. Opere salvate nell’Emilia ferita dal terremoto” oltre alla suggestiva sezione del Tesoro Abbaziale.
 Al termine della visita guidata ai partecipanti sarà offerta una dolce sorpresa: un assaggio del “Belsòn” tipico dolce nonantolano ed il “Dolce di Carlo Magno”, accompagnati da una selezione di vini.

Abbazia di Nonantola

Sempre a Nonantola poi, “Chicchi e briciole di storia. Storia, arte e pane in un percorso guidato tra musei e parole”, un percorso itinerante nel borgo antico si ripercorrerà la storia del grano, del pane, dei forni e dei fornai a Nonantola dal Medioevo all’età moderna alla fine del quale, i fornai di Nonantola offriranno un piccolo rinfresco con assaggi di diversi tipi di pane.

Ferrara

Schermata 2013-05-14 a 15.01.03
Se vi trovate a Ferrara, non perdetevi l’apertura straordinaria del Museo del Castello Estense. Sarà possibile scoprire il castello in compagnia di guide turistiche.
Sarà possibile visitare il museo e nello stesso tempo ammirare dall’alto lo spettacolo della tradizionale iscrizione ai giochi del Palio delle Contrade cittadine che, proprio quella notte, si svolgerà nella piazza davanti al Castello. I figuranti del Palio vestiranno sontuosi abiti rinascimentali e sfileranno davanti al Duca d’Este. Nelle sale del Castello saranno esposti anche i palii storici vinti dalle diverse contrade negli anni.

Ravenna

Ed infine a Ravenna la notte dei Musei si trascorre al Museo Nazionale di Ravenna, con un ricco programma di eventi: momenti musicali, laboratori ludico-creativo, proiezioni e letture poetiche vi aspettano nel suggestivo scenario del Museo, antico monastero benedettino le sue preziose collezioni.

RavennaMusei

Se poi non avete ancora visitato la mostra “Borderline. Artisti tra normalità e follia. Da Bosch a Dalì, dall’Art Brut a Basquiat”, al MAR,  eccovi l’occasione perfetta. Il 18 Maggio sera potrete infatti degustare la cioccolata con sangue “Morlacco”, storico cherry brandy di marasche della Luxardo e aceto balsamico e godervi un aperitivo e  una visita guidata della mostra.

Come vi avevamo già annunciato, queste sono solo alcuni dei luoghi che hanno aderito alla notte dei musei, scrivete sulla bacheca della nostra pagina Facebook o commentate questo post per segnalarci altri eventi, affichè possiamo dare loro la giusta visibilità!

Autore:

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *