Imola in Musica

 | 
By

Imola in Musica


Tempo stimato di lettura: 1 minuto

Vedere, ascoltare, gustare una città
home_2010_bis_r1_c1
Il 4, 5 e 6 giugno Imola aprirà le sue porte a concerti, balli e performance artistiche: un’occasione importante dunque per ‘vedere, ascoltare e gustare una città’, con le sue bellezze, i suoi suoni, colori e sapori.

Un percorso con la musica come protagonista, tra antiche e nuove sonorità, alla ricerca di atmosfere inedite; ogni angolo del centro storico si trasformerà infatti sotto l’influsso del rock o del pop, del jazz o della musica etnica, della musica classica o sacra, della danza e delle performance di strada.

Il programma prevde concerti di qualità con protagonisti artisti di fama nazionale, affiancati da esibizioni che coinvolgono le eccellenze musicali locali emergenti.

Ci sarà l’occasione di visitare anche delle mostre: tra di esse una mostra dedicata all’editoria musicale, due mostre fotografiche e una mostra dedicata a Miriam Makeba.

Tra gli artisti noti avremo: Nina Zilli, Luca Carboni, Massimo Bubola.

Non mancheranno le tradizioni con musiche popolari e uno spazio all’interculturalità e alla conoscenza di tradizioni musicali non italiane. Tra questi spicca il tributo alla grande Miriam Makeba che vedrà la partecipazione di due protagoniste internazionali dello ‘spoken word’ quali Natalia Molebatsi e Warsan Shire.

Oltre 70 appuntamenti e musicisti di spessore. La visita della città potrà essere arricchita dalla possibilità di gustare le specialità enogastronomiche della zona nei tanti ristoranti, osterie e agriturismi. Da segnalare in particolare l’iniziativa del gruppo di ristoratori “I Ristoranti del Paniere” che proporrà menu a tema musicale.

Fonte: www.emiliaromagnaturismo.it

Che dire… Viva la Musica!

Tags:

-

Autore:

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *