[UPDATED] Guida agli enti locali che cinguettano [vers.2]

 | 

[UPDATED] Guida agli enti locali che cinguettano [vers.2]


Tempo stimato di lettura: 6 minuti

Foto @jiruan, distribuita in CC

Foto @jiruan, distribuita in CC

Solo pochi mesi fa su queste colonne ci divertivamo a sbozzare una prima mappa degli enti locali che cinguettano su Twitter. Era un esercizio di stile, un gioco e soprattutto il tentativo di portare ad emergenza- a noi stessi anzitutto- l’arcipelago di realtà piccole e grandi che si stavano cimentando con questo social network.
Da allora sembra passata un’era geologica- che nell’eterno presente della rete sociale un mese dura una vita. E anche Twitter è cambiato un buon po’: oggi abbiamo delle funzioni di classificazione/ordinamento degli account formalizzate (le Twitter List), dei sistemi di tutela dell’identità individuale gestiti direttamente dal management Twitter (i cosiddetti account verificati) e abbiamo, ultimo ma per niente ultimo, numeri di crescita sempre più esplosivi in ogni parte del mondo ed in tutti i settori organizzativi e produttivi.

Tutto questo per dire che è arrivato il momento di dare una rinfrescata alla nostra guida. Nelle righe che seguono proviamo allora a fare una sorta di refresh rispetto all’edizione precedente della guida, segnalando le principali new entry della cinguettosfera e provando ad arricchire le informazioni rispetto agli account censiti.
Su questo fronte, in particolare, il tentativo è quello di offrire qualche spunto qualitativo sui singoli feed, al di là della loro mera esistenza nominale. A tal scopo, per ogni ente locale specifichiamo tra parentesi il rapporto tra numero di account seguiti (c.d. following) e numero di account da cui è seguito (c.d. follower), forniamo un’indicazione di massima rispetto alla frequenza con la quale viene aggiornato ed apprezziamo l’eventuale uso di servizi social più evoluti, come la funzione di retweet o quella di messaggio diretto (DM) nei confronti di alti utenti.

Che dire di più? Qui di seguito vi offriamo uno spaccato delle realtà principali presenti in Emiia Romagna e, più in generale, in Italia. Se invece volete un elenco più completo degli enti locali italiani presenti su Twitter (aggiornato al 18 Maggio 2010) vi invitiamo a dare un’occhiata alla nostra Twitter List sull’argomento. E adesso partiamo!

Emilia Romagna
Regione Emilia Romagna (20following/340follower) E’ il feed ufficiale delle notizie della Regione Emilia- Romagna. Viene aggiornato con cadenza quasi quotidiana e con picchi che possono raggiungere i 4-5 lanci nell’arco di giorni particolarmente intensi. Non vengono impiegate le funzionalità di retweet di DM.
Turismo Emilia Romagna (337following/470follower). Beh, questi siamo noi e forse ci conoscete….adesso accanto al feed in italiano ne abbiamo anche uno in inglese (575/375) ed uno in tedesco (278/165). La pagina italiana viene aggiornata tre- quattro volte al giorno, quelle in lingua almeno una volta per giorno. Il retweet lo pratichiamo in modo sistematico, le risposte dirette invece no.
Twitperbole (4/297) E’ l’account ufficiale del Comune di Bologna. Viene aggiornato diverse volte ogni giorno, con un impiego robusto della funzionalità di retweet. Colpisce per converso il numero esiguo di account seguiti.
Comunerimini (13/125) In questo caso parliamo dell’account ufficiale del Comune di Rimini. Viene aggiornato quotidianamente con un numero elevato di lanci riguardanti le varie sfere dell’attività culturale, turistica e di pubblico interesse della città. Retweet e DM non sono praticati. Relativamente limitato il numero di account seguiti.
Cittàdimodena (13/135) Il feed ufficiale del Comune di Modena è una delle new entry più fragorose di questa tornata. L’aggiornamento è quasi quotidiano, con un bilanciamento ben studiato tra informazioni di pubblico servizio e momenti ludici. Le funzioni di rilancio di contatti altrui e i direct message non vengono impiegati. Anche in questo caso relativamente pochi gli account seguiti. Accanto al feed in italiano ne è stato creato anche uno in inglese (grazie ai redattori per la segnalazione! =)
Comune di Ferrara (67/134) Sotto lo pseudonimo di “occhiapertinet”, a parlare in questo caso è l’assessorato per le Politiche Giovanili del Comune di Ferrara. Il feed in questione è molto dinamico, con aggiornamenti quotidiani “aperti” non limitati alla pubblica utilità. Inoltre, occhiapertinet dialoga in modo attivo con i suoi utenti attraverso la funzione DM (usata in modo ricorrente). Non rilevato invece l’impiego dei retweet
Turismo Ferrara (29/24) Account di nuovo conio, relativo alla promozione turistica del comprensorio estense. Aggiornato con estrema frequenza (spesso più volte al giorno) sfrutta in maniera estensiva le potenzialità social del canale, ad esempio attraverso i retweet di notizie altrui. Non rilevate invece attività di dialogo diretto attraverso i DM.
TurismoCervia (38/41) L’assessorato al Turismo del Comune di Cervia (grazie a Gianluca Bagnara per la segnalazione =) ha un account nuovo nuovo. Il tasso di aggiornamento è elevato, con più di un lancio al giorno. Le funzioni di dialogo e rilancio dei cinguettii altrui non ancora implementate
Comune di Cesena (0/119) L’account del Comune di Cesena è un’altra new entry, e per di più molto vivace. I redattori aggiornano il feed diverse volte ogni giorno, alternando informazioni di pubblica utilità, ad altre riguardanti la giunta o la vita in città. Allo stesso tempo colpisce il fatto che comunedicesena non sia iscritto ad alcun account esterno, a testimonianza del fatto che twitter viene attualmente usato come canale di comunicazione one way
ComuneCorreggio (119/90) Anche il Comune di Correggio è una new entry. In questo caso la frequenza di aggiornamento è minore- circa un post la settimana. Non implementate le funzioni di RT e DM.
Comune di Pieve di Cento (3/25) Un’altra novità di questa edizione. Il feed del Comune di Pieve di Cento viene aggiornato con cadenza pressoché quotidiana. Retweet e direct message non sono impiegati. La rete di contatti, tanto in termini di follower che di account seguiti, è ancora circoscritta.
AUSL Bologna (43/69) E’ il feed dell’azienda USL di Bologna. Registra mediamente un aggiornamento la settimana e copre tutte le informazioni sanitarie di possibile utilità per i cittadini. L’impiego del mezzo è evoluto, con messaggi diretti a singoli utenti e uso di funzione- cancelletto (#) per rendere più semplice il recupero dei tweet in momenti successivi.
ParcoAppennino (219/220) Il feed del Parco dell’Appennino tosco- emiliano è una buona pratica in materia di impiego di Twitter. Viene aggiornato con regolarità una (o più) volte al giorno, alterna contenuti testuali ad immagini e concorsi, prevede forme di dialogo ricorrenti (sebbene non attraverso i tradizionali RT e DM) con i propri contatti.
Aree Protette RER (229/172) E’ uno dei feed più “antichi” e attivi della Regione, e riguarda l’attività dei parchi naturali e delle aree verdi in Regione. L’aggiornamento era stato sospeso (pare per via del letargo invernale degli animali 😉 ma è ripreso con regolarità. Retweet e Direct Message non sono ad oggi impiegati.

Italia
InToscana (927/793) E’ il feed di InToscana, il portale ufficiale dei nostri cugini d’oltreappennino. La frequenza è quasi quotidiana, la consapevolezza nell’uso del mezzo è magistrale: retweet, messaggi diretti, impiego dei cancelletti di indicizzazione sono costanti.
APTBasilicata (55/161) Il feed dell’Azienda di Promozione Turistica della Lucania, una tra le più attive e innovative nella rete italiana. In questo caso il tasso di aggiornamento è piuttosto rapsodico, ma le funzioni più social (come retweet e messaggi diretti) sono tutte presenti.
Twitorino (11/2222) Il feed del Comune di Torino è una new entry tra le più dinamiche: cinguetta diverse volte al giorno e lo fa con humour e consapevolezza del mezzo. D’altra parte, risulta evidente come anche in questo caso lo strumento sia usato in maniera unidirezionale: gli account seguiti sono in tutto undici, le funzioni di retweet e direct message completamente assenti.
Comune_Cagliari (23/226) L’account del Comune di Cagliari (new entry) è un’altra buona pratica pubblica nell’uso di Twitter. Gli aggiornamenti sono regolari, numerosi, l’impiego delle funzioni avanzate (come RT e indicizzazione via cancelletto) ricorrente, la scelta dei temi mai banale. Relativamente esiguo il numero di feed seguiti.
Comune di Genova (0/405) Il Comune di Genova ha creato un feed molto vivace, con aggiornamenti frequenti e rimandi continui anche ad altri spazi del web (dallo webstreaming di eventi a Facebook). Colpisce d’altra parte la totale unidirezionalità della comunicazione: gli account seguiti sono 0, e le funzionalità social tipo RT e DM non sono implementate
Provincia di Roma (77/226) Account aggiornato con estrema frequenza (più volte al giorno) e con buona varietà di contenuti. Le funzionalità social non sono implementate.
LombardiaOnLine (110/267) In questo caso parliamo della Regione Lombardia, anch’essa entrata su Twitter relativamente di recente. Il feed è molto curato ed aggiornato con regolarità pressoché quotidiana, con aggiornamenti utili di vario genere. Non implementate invece le funzionalità più avanzate (RT, DM e cancelletti di ricerca)
RegionePiemonte (36/521) L’account ufficiale della Regione Piemonte (new entry) viene aggiornato in maniera quotidiana. Interessanti i rimandi ad altri spazi web collegati alla Regione (ex: webtv). Assente l’impiego delle funzionalità avanzate e relativamente limitato il numero di account seguiti- indice probabilmente di un uso scarsamente dialogico del mezzo.
RegioneVeneto (7/684) Anche la Regione Veneto ha recentemente creato un proprio account twitter. Colpiscono da una parte la frequenza di aggiornamento, estremamente elevata e puntuale, dall’altra la totale mancanza di dialogo attraverso il mezzo (solo sette gli account seguiti, assenti le funzionalità social atte a dialogare con gli utenti online)
RegionePuglia (22/251) Anche in questo caso un nuovo account. Anche in questo caso aggiornamenti frequenti- meno variegati rispetto a quelli proposti da altre entità. Anche in questo caso impiego unidirezionale del medium, con impiego nullo delle funzionalità di rilancio/dialogo dei contenuti di terzi.

Come sempre, la lista non ha pretesa di esaustività, ed è tesa soltanto a rappresentare le realtà principali presenti nella twittersfera di settore italiana [ovviamente vi ringraziamo in anticipo per le segnalazioni ed i suggerimenti che ci vorrete dare]. Questo per dire che l’elenco potrebbe continuare all’infinito: ci sono infatti molti altri comuni (ad esempio Napoli, Udine, Salerno, Lodi) e province (tra cui Napoli, Pisa, Vicenza, Treviso) ormai stabilmente insediati su Twitter. Nell’impossibilità di censirli tutti in modo discorsivo (e scusandoci per eventuali omissioni) vi rimandiamo alla nostra lista twitter dedicata.

Autore:

3 commenti

  1. Mic

    Vi segnalo che c’è anche @ASL3_Umbria

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *