Giornata Verde dell’Emilia Romagna: 5 appuntamenti per famiglie

 | 

Giornata Verde dell’Emilia Romagna: 5 appuntamenti per famiglie


Tempo stimato di lettura: 2 minuti

Il 2 giugno è in programma in tutta l’Emilia Romagna la “Giornata Verde”, una grande festa della montagna e del verde per far vivere a tutti una giornata in un ambiente naturale e incontaminato a ritmo slow.

In programma ci saranno oltre 70 eventi in cartellone, con 9 province coinvolte e 2 parchi nazionali con attività che spazieranno dai trekking, alle escursioni sul Po, dalle uscite in bici, alle gite in barca a vela sui laghi di montagna… e poi degustazioni, concerti in luoghi incantati e visite a tema veramente particolari.

Come al solito abbiamo selezionato per voi una serie di appuntamenti a tema, e siccome questa settimana ci vogliamo concentrare sul tema delle iniziative per bambini, ecco che i 5 eventi che abbiamo selezionato per domenica 2 giugno non potevano che avere come filo conduttore i più piccoli e le loro famiglie.

phpThumb_generated_thumbnailjpg

Il 2 giugno dalle ore 10.00, al Parco Esploraria a Lame di Zocca, le giornata Verde verrà festeggiata all’interno di un castagneto pieno di sorprese inaspettate… i bambini potranno divertirsi esplorando casette degli gnomi e percorsi aerei di albering, o cimentandosi su pareti d’arrampicata, mountain bike e snow-tubing, che con le sue ciambelle permette di scivolare sui prati.  Una giornata all’ insegna del verde e del divertimento nella natura che, con le sue attrazioni, non farà mancare di certo il divertimento.  E siccome anche il gusto vuole la sua parte, durante tutta la giornata sarà possibile assaporare Crescentine e Borlenghi!

phpThumb_generated_thumbnailjpg (2)

L’Oasi Naturalistica De Pinedo propone invece per il 2 giugno una giornata di navigazione in battello sul tratto piacentino Grande Fiume.  La Motonave Calpurnia partirà, alla mattina e al pomeriggio, per escursioni commentate sul fiume Po con visita all’Oasi Naturalistica. Per chi vuole ci sarà possibilità di portare il pranzo al sacco mentre, qualora voleste assaggiare le specialità del luogo, ci sarà modo di pranzare in una delle tante trattorie affacciate sul fiume.

phpThumb_generated_thumbnailjpg (3)

Vi stuzzica l’idea di un pic-nic in un ambiente verde e pieno di storia? Allora non potete perdere l’appuntamento alla Reggia di Colorno, dove sarà data a tutti la possibilità di entrare e  pranzare all’ interno dei giardini della “Versailles dei Duchi di Parma”. Un’occasione per vivere e assaporare “piano” il territorio un’opportunità di vivere una giornata “slow” alla scoperta del giardino delle delizie e meraviglie . Dalle ore 11.00 del mattino poi, si potrà partecipare a visite guidate alla scoperta degli alberi e arbusti del giardino della Reggia, mentre fiabe per bambini e escursioni in bicicletta animeranno le attività del pomeriggio.

phpThumb_generated_thumbnailjpg (1)

Nell’ antico Borgo del Castello di Scipione , Parma,  i bambini, vestiti da elfi, fate, fauni , folletti e maghi, potranno essere i protagonisti di una grande avventura in costume.  Nel giorno della grande incoronazione della Regina vengono chiamati a Corte tutti i popoli del Regno per le celebrazioni in suo onore. Ma durante i preparativi viene fatta una terribile scoperta: sembra che il terribile Mago Gedeone abbia portato via lo scettro dal trono. A colpi di magia e incantesimi, i bambini affronteranno una dopo l’altra le più impensabili avventure. Una fantastica avventura in maschera, nella magica ambientazione del Castello di Scipione e del suo borgo immerso nella natura, dove i bambini saranno i veri attori-protagonisti.

phpThumb_generated_thumbnailjpg (4)

Le ciliegie saranno invece le festeggiate della giornata verde di Longiano.  In occasione della Sagra della Ciliegia di Longiano è in programma una camminata [circa 2 ore e mezza] lungo i sentieri dello splendido territorio longianese, attraverso la Valle dei Ciliegi, come l’avevano ribattezzata Tonino Guerra e Tito Balestra. Al termine della camminata, i partecipanti potranno rifocillarsi presso i ristoranti locali, oppure assaporare i deliziosi frutti nei mercatini dei produttori o presso i banchi di assaggio allestiti per la giornata. Un’ottima occasione per mangiare un frutto tipico locale e che i bimbi adorano particolarmente.

Foto di copertina di @amonrulez, partecipante al concorso #myER_SlowNature

Autore:

Esploratore e Avventuriero: ama navigare gli oceani, scalare le montagne più alte e surfare sulle onde del web

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *