[Fotografia in Emilia Romagna] Come Eravamo: viaggio tra le foto d’epoca delle nostre città

 | 

[Fotografia in Emilia Romagna] Come Eravamo: viaggio tra le foto d’epoca delle nostre città


Tempo stimato di lettura: 1 minuto

Partiamo dall’inizio.

Ve lo abbiamo già anticipato qua e là nella rete, il nostro nuovo tema per le prossime due settimane sarà [#Fotografia in #EmiliaRomagna]; e quindi vi parleremo di mostre ed esposizioni, circoli, corsi e concorsi di fotografia.
Raccoglieremo, catalogheremo e vi mostreremo immagini provenienti dai quattro angoli della Regione, prendendole a prestito sia da famosi fotografi corregionali, sia da appassionati e “community” attive sul territorio.
Due settimane dedicate interamente all’immagine fotografica che faranno da ideale aperitivo per l’evento “clou” di sabato 25 gennaio: l’inaugurazione, al Castello Estense di Ferrara, della mostra “#myER: l’ #EmiliaRomagna con i vostri occhi!”, che raccoglierà tutte le foto vincitrici dei contest #myER, più una selezione delle più belle ed affascinanti #PicOfTheDay dell’anno 2013.

Per inaugurare ufficialmente il tema fotografico di questi giorni abbiamo quindi pensato di partire dall’inizio, ossia di iniziare a raccogliere scatti e cartoline provenienti sia dalle community fotografiche locali che si occupano di raccogliere e condividere le migliori immagini d’epoca delle nostre città, sia dalle Istituzioni del territorio.

Progetti importanti, portati avanti attraverso la passione e il lavoro di semplici cittadini e utenti della rete, ma che hanno il grande valore di restituirci degli spazi urbani di cui spesso non conosciamo la funzione originaria o che avevamo dimenticato sotto i “colpi” delle continue mutazioni urbane e della storia.

Se l’urbanistica è la scienza che studia l’insediamento umano per modificarlo, attraverso la costruzione di edifici migliori, allora il viaggio che vi proponiamo oggi è un “excursus” nella storia degli abitati dell’Emilia Romagna del secolo scorso con i loro usi, costumi e tradizioni.

Un viaggio nel passato, per apprezzare modi e tempi diversi di vivere la città e i suoi spazi.
Prima di salutarvi vorremmo rivolgere un ringraziamento particolare alle community Facebook di Rimini Sparita, Bologna Sparita, C’era un volta Ferrara, Torre dell’orologio di Faenza, Cervia e Milano Marittima, al Comune di Ravenna, alla Cineteca di Bologna, al sito web Parma e la sua storia.

Come sempre, se avete correzioni da fare o segnalazioni di altre community che raccolgono foto d’epoca in Regione, siamo a vostra disposizione… basta un commento, un tweet una mail o anche un fischio.

Autore:

Esploratore e Avventuriero: ama navigare gli oceani, scalare le montagne più alte e surfare sulle onde del web

3 commenti

  1. Rimini Sparita

    Grazie! 😉

  2. Andrea Pernici

    Buongiorno, in merito all’articolo su Com’eravamo, volevo segnalarvi l’esistenza anche ed La Rimini che non c’è più, che a differenza di Rimini Sparita, raccoglie migliaia di immagini di Rimini e dei dintorni.

  3. Walter Manni

    Grazie molte Andrea,
    abbiamo iniziato a seguire anche la pagina che ci hai segnalato. =)

    Walter, Staff TER

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *