[EmiliaRomagna in Bicicletta] BMX e MTB: pedalare extreme

 | 

[EmiliaRomagna in Bicicletta] BMX e MTB: pedalare extreme


Tempo stimato di lettura: 2 minuti

Quando si parla di due ruote è facile che il pensiero corra tra prati verdi canticchiando la Canzone del Sole di Battisti “ Le biciclette abbandonate sopra il prato e poi noi due distesi all’ombra “ eppure il mondo ciclistico è vario e pieno di sfaccettature. Lo sanno bene gli appassionati di BMX e MTB, per cui il riding sulle due ruote è davvero “dirt”, ovvero sporco.

bmx

Foto Credits: Max Landini

Scordatevi le biciclette da città, eleganti, sottili con larghi cerchioni e immergetevi con noi fino al collo nel fango dei pirati del cycling.
Per farvi un’idea più precisa di cosa stiamo per raccontarvi guardate questo incredibile video-presentazione del team professionistico RedBull esibirsi in varie location architettoniche in un biketrip tutto italiano, passando per Bologna e la Riviera Adriatica.

Alle origini…Le BMX (bicycle moto cross) nascono alla fine degli anni ’60 negli Stati Uniti, ad imitazione del popolare MotoCross e divengono quasi immediatamente da competizione fino al riconoscimento come disciplina olimpica, mentre per le MTB (mountain trails bike) si arriva ad una modifica e sviluppo della classica bici il decennio successivo per necessità dei ciclisti di correre nei tracciati fuoristrada.

Matthias Dandois - Action

Matthias Dandois – torri di Tange, Bologna Photo Credits: RedBull

Sia che siate amanti dello Street-style urbano, dedito alle acrobazie nei centri cittadini o che ad emozionarvi sia la discesa ripida del DownHill gli stili e i percorsi sono innumerevoli, tutti travolgenti e adatti alle singole esigenze di ciascun rider.

Tra Park e Trail lo sterrato è il campo di battaglia. Vi parliamo oggi delle due principali realtà sul territorio Emiliano-Romagnolo che si stanno facendo un nome nella community diventando meta per il divertimento e l’allenamento di amatori e pro.

bmxMaxLandini5

Photo Credits: Max Landini

After Skull Trail
Questo è il nome del nuovo tracciato creato a Gambettola, provincia di Cesena, in collaborazione tra diggers e riders proprietari dello stesso terreno su cui si erge. Il trail offre salti (dirt jump) per tutti i livelli con varie strutture dal stepup, pump truck, panettoni fino a 3mt e una pista da race.
Per l’ingresso in pista è previsto un tesseramento, disponibile in loco con 5euro giornalierio e 40euro annuale, o il possesso di un’assicurazione sportiva.

Ormai teatro di contest di alto livello con all’attivo 3 edizioni (ultima svoltasi nel weekend 15-16 giugno 2013) l’ After Skull Trail è il posto ideale dove cimentarsi in freestyle, mixando tecnica e creatività con mirabolanti trick mozzafiato tra le dune di terra della campagna romagnola.

bmxMaxLandini1

Photo Credits: Max Landini

Cimone Bike Park
Il Parco giochi per bikers si colloca nella cornice del comprensorio del Cimone, tra l’Appennino Modenese e il Parco regionale del Frignano. Si avvale di tanti percorsi dedicati al Freeride e alla specialità All-mountain, che lo rendono un punto focale sul panorama del mountainbiking.
Punto di forza sono sicuramente i 70 km lungo cui si snodano i sentieri con differenti gradi di difficoltà e gli impianti di risalita: tre seggiovie e una funivia con trasporto bici.

bmxcimone4

Impianto di risalita Photo Credits: Cimone Bike Park

Già famoso per il traffico di snowboarders che ne affollano le pendici durante l’inverno questi tracciati sono una garanzia. L’apertura stagionale inizia a Maggio.

Il biking extreme fa parte di tutti gli sport non convenzionali che richiedono una buona dose di coraggio, un pizzico di follia e amore per l’adrenalina. E’ per stomaci e braccia forti, andate a sistemare le sospensioni della vostra bici e attenti a non mangiare la polvere 😉

bmxcimone3

Photo Credits: Cimone Bike Park

Conoscete altri spot dove andare a correre sulle vostre bikes e fare qualche trick? Scriveteci! Potete commentare qui sotto oppure andare direttamente alla nostra nuovissima pagina Facebook interamente dedicata al mondo del Cycling.

2 commenti

  1. Monia

    Ma a Reggio Emilia c’è un campo scuola una pista dove i ragazzini possono incominciare ad rapportarsi con la bmx e tutto ció che questa splendida bici puo regalare dove devo sentire alla uisp? Ciao e fatemi sapere grazie mamma di Denis

    1. Walter Manni

      Buongiorno Monia,
      per questo tipo informazioni ti preghiamo di contattare direttamente l’ufficio turistico di Reggio Emilia.
      puoi trovarlo tramite la sua pagina Facebook (a questo link) oppure telefonando al numero > 0522 451152

      Ciao e a presto =)
      Walter, Staff TER

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *