L’Emilia Romagna vince Wiki Loves Monuments, ancora. Tutti i dati di un’edizione da record

 | 

L’Emilia Romagna vince Wiki Loves Monuments, ancora. Tutti i dati di un’edizione da record


Tempo stimato di lettura: 2 minuti

Squadra che vince non si cambia!
Il team #InEmiliaRomagna spopola e vince ancora, sempre con Comacchio, Wiki Loves Monuments, il photo-contest digitale più grande del mondo, giunto alla VI edizione, che questo anno ha coinvolto 52 paesi.
Aggiudicati in regione anche il 5° e 7° posto.

Ottimi risultati per il great team #InEmiliaRomagna (composto da noi, enti pubblici e privati che ci “mettiamo” i monumenti e voi che ci “mettete” le foto).
A distanza di 2 anni, la Giuria presieduta da Settimio Benedusi – noto giornalista e fotografo, ci riconosce il gradino più alto di Wiki Loves Monuments con un’altra foto che ci porta A Spasso nel tempo sul Ponte dei Trepponti di Comacchio (FE), autore dello scatto Francesco Cavallari alias Francesco- 1978 su Wikimedia.

WLM2017 -1°classificato, ferrara,trepponti di comacchio,Francesco- 1978 Con-licenza-Creative-Commons-Attribution-ShareAlike4.0

WLM 2017 – 1° posto A spasso nel Tempo, Comacchio (FE) ph. Francesco- 1978

La Pinacoteca Nazionale di Parma, fotografata da Sailkowikipediano fiorentino da record che ha caricato migliaia di immagini per l’Emilia Romagna, si è aggiudicata invece il 5° posto.

WLM2017 -5°classificato, parma,galleria nazionale,saloni-ottocenteschi,SailkoCon-licenza-Creative-Commons-Attribution-ShareAlike4.0

WLM 2017 – 5° posto Galleria Nazionale di Parma, saloni ottocenteschi, ph. Sailko

Alla Rocca dei Veneziani a Brisighella (RA), immortalata con una luce speciale da Umberto PaganiniPaganelli, va invece il 7° posto.

WLM2017 -7°classificato, ravenna,rocca-manfrediana-brisighella,Umberto-PaganiniPaganelli,Con-licenza-Creative-Commons-Attribution-ShareAlike4.0

WLM 2017 – 7° posto Rocca Manfrediana, Brisighella (RA) ph. Umberto PaganiniPaganelli

Prossimo obiettivo per questi 3 scatti scalare la classifica, che scopriremo solo entro metà dicembre, del grande concorso internazionale diventando così ambasciatori del paesaggio e della cultura emiliano romagnola in giro per il mondo.

Per il Contest regionale “Occhio Digitale sul Polo Museale dell’Emilia Romagna” organizzato in collaborazione con il Polo Museale dell’Emilia Romagna e il MiBACT regionale e dedicato a 3 monumenti, il primo e il secondo premio vanno a Palazzo Costabili – sede del Museo Archeologico Nazionale di Ferrara rispettivamente con uno scatto “incorniciato” dell’ingresso a cura della fotoamatrice Patrizia Zontini, e  uno scatto del cortile dall’alto del fotografo per passione Xyzenyx. Sempre di Xyzenyx il terzo posto che va ad uno scatto d’interno, in bianco e nero, della Pinacoteca Nazionale in Palazzo Pepoli Campogrande a Bologna.

Il team #inEmiliaRomagna ha conquistato inoltre altri 3 premi nazionali:

  •  Premio speciale ICOM Italia che aveva come tema Musei e storie controverse – raccontare l’indicibile nei musei: un secondo riconoscimento per lo scatto che si è aggiudicato il 1° posto nazionale
  • Premio speciale Euronics-Nikon con lo scatto di Mariocarminati che ritrae il Monumento ai Pontieri – Piacenza (PC)
  • Premio speciale FIAF al Castello di Levizzano – Castelvetro di Modena (MO) immortalato dall’amico Angelo nastri nacchio
  • WLM 2017 – Contest “Occhio digitale sul Polo Museale dell’Emilia Romagna” 1° posto
    Palazzo Costabili  – sede del Museo Archeologico Nazionale di Ferrara, ph. Patrizia Zontini

  • WLM 2017 – Contest “Occhio digitale sul Polo Museale dell’Emilia Romagna” 2° posto
    Palazzo Costabili  – sede del Museo Archeologico Nazionale di Ferrara, ph. Xyzenyx

  • WLM 2017 – Contest “Occhio digitale sul Polo Museale dell’Emilia Romagna” 3° posto
    Pinacoteca Nazionale in Palazzo Pepoli Campogrande, ph. Xyzenyx

  • WLM2017 – Premio speciale Euronics-Nikon, Monumento ai Pontieri – Piacenza, ph. Mario Carminati

  • WLM2017 – Premio speciale FIAF, Autunno a Levizzano Rangone (MO), ph. Angelo Nastri Nacchio

  • WLM2017 – Premio ICOM Italia, Ferrara, Trepponti di Comacchio, ph. Francesco- 1978

Insomma un’altra edizione da record per l’Emilia Romagna, per la quantità e la qualità delle fotografie in gara. Delle 136 semifinaliste nazionali infatti 40 arrivano proprio dall’Emilia Romagna: facile da credere se si pensa che il 24% delle foto caricate in questa edizione sono made #InEmiliaRomagna e la nostra regione è la prima per caricamento.

Le fotografie raccolte in Italia a partire dalla prima edizione a oggi sono state più di 90.000 e le quasi 20.000 sono targate #InEmiliaRomagna sono visibili su ODM – Open Data Monuments (la nostra piattaforma di catalogazione e valorizzazione visiva delle risorse culturali e turistiche locali) e liberamente utilizzabili da privati cittadini ed istituzioni per promuovere e diffondere l’immagine dell’Emilia Romagna in Italia ed all’estero.

Queste le 5 infografiche che riassumono i risultati di #InEmiliaRomagna nelle scorse edizioni e il record di questa edizione.

WLM 2017 infografica monumenti 5 fotografati

 

Autore:

Sangue siculo - abruzzese, nata e cresciuta a Firenze, emiliano romagnola di adozione. Montanara inside da sempre da poco ha scoperto la sua passione anche per il mare...

2 commenti

  1. Daniela Ferrari

    Bell’articolo! Grande Emilia+Romagna…!

    1. Celestina Paglia

      Grazie Daniela, l’unione fa la forza, hai proprio ragione!

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *