Emilia Romagna in Jazz: 3 festival per 2 mesi di grandi concerti

 | 

Emilia Romagna in Jazz: 3 festival per 2 mesi di grandi concerti


Tempo stimato di lettura: 2 minuti

Che l’Emilia Romagna sia una regione dove si suona buona musica è un fatto conclamato.  Lo testimonia la sua storia e i grandi musicisti a cui a  dato i natali.  Ma forse non tutti sanno che l’Emilia Romagna è anche la regione della musica “nera” per eccellenza, il Jazz; e vi basti come prova il fatto che i primi concerti jazzistici in regione risalgono addirittura al primo dopoguerra.

Non stupisce quindi che i festival musicali emiliano-romagnoli siano diventati molto famosi, che nelle nostre città ci siano numerosi locali  dove si suona la musica Jazz e che i concerti riscuotano tutt’oggi un grande successo.

Ed è dei concerti e festival jazz in programma in questo periodo che oggi vi vogliamo parlare. Fiati, percussioni e grandi musicisti internazionali sono infatti i protagonisti di questo autunno emiliano romagnolo, che offre esibizioni  “LIVE” quasi tutti i giorni.

Bologna Jazz Festival (Bologna e Ferrara)

STEFANO BOLLANI DANISH TRIO, © ValentinaCenni

Stefano Bollani Danish Trio [18 Novembre Teatro Comunale Ferrara] – © ValentinaCenni

Si è aperto il 26 ottobre con “Remember Shakti” di John McLaughlin il Bologna Jazz Festival, il più antico festival jazz della Regione la cui  prima edizione risale addirittura al 1946!!
La manifestazione prevede 29 concerti, 23 artisti internazionali e 13 diverse location dislocate tra i migliori teatri e club delle città di Ferrara, Bologna e rispettive province.

Accanto alla programmazione in location storiche per il Festival, come il Teatro Duse e il Teatro Manzoni, da quest’anno è presente infatti  anche l’Arena del Sole, e si è estesa la rete dei jazz club aderenti alla manifestazione [Programma e location qui]. Inoltre, come sempre, il  festival coinvolge anche i teatri della provincia bolognese (San Giovanni in Persiceto ed Anzola), oltre, naturalmente, ai numerosi club bolognesi e ferraresi aderenti storicamente alla manifestazione.

Tra i tanti appuntamenti di livello del festival però, ce n’è uno che ci sentiamo di consigliare più degli altri: lo Stefano Bollani Danish Trio che il 18 novembre sarà ospite al Comunale di Ferrara in un concerto dedicato ai dieci anni di collaborazione del pianista milanese con il bassista e batterista danesi Jesper Bodilsen e Morten Lund, nota “resident band” della fortunata serie di trasmissioni “Sostiene Bollani“.
Pianista famoso, virtuoso e istrionico, Bollani ormai non è più solamente uno dei jazzisti maggiormente apprezzati in Italia, ma la sua fama lo ha ormai da tempo consacrato a livello mondiale.

Se poi volete rimanere aggiornati su tutti i concerti in programma vi segnaliamo l’App dedicata al Bologna Jazz Festival per Android e IPhone. L’applicazione nata all‘Accademia di Belle Arti di Bologna vi consentirà di ripercorrere la storia del jazz bolognese ma anche di fruire facilmente del fitto programma del Festival.

Ferrara in Jazz

jazz club ferrara

Jazz club Ferrara – Foto di Domenica Tattoli

E’ dal 1999 che il Jazz Club di Ferrara opera nella prestigiosa sede del Torrione San Giovanni, all’interno del complesso della cinta muraria della città,  dove, grazie al contributo del Comune di Ferrara, Regione Emilia- Romagna e di una fitta schiera di
partners, i soci possono fruire di circa cento concerti annuali.  Negli anni si sono esibiti sul palco del Torrione tutti i più importanti jazzisti internazionali in attività, facendone quello che molti definiscono uno dei migliori jazz club europei.

Il Festival Jazz di quest’anno ha aperto i battenti sabato 2 Novembre e riempirà di note le notti ferraresi fino ad Dicembre inoltrato, con un concerto ogni tre giorni circa! Inoltre durante quest’autunno la città estense ospiterà, grazie alla collaborazione con il Bologna Jazz Festival, alcuni concerti del cartellone bolognese dando vita ad una collaborazione musicale che vedrà i migliori artisti nazionali esibirsi nei più famosi jazz club della regione Emilia Romagna.

Parma Jazz Frontiere Festival

Giunto ormai alla sua diciottesima edizione il Parma Jazz Frontiere festival si è guadagnato nel tempo il rispetto e la stima degli appassionati. Il programma di quest’anno, che andrà in scena fino a domenica 8 dicembre, prevede artisti internazionali da Stati  Uniti, Italia fino ad arrivare ai fiordi della Norvegia. Da segnalare poi gli eventi “OFF del festival, tutti ad ingresso gratuito, dove si esibiranno giovani musicisti che si sono formati al Conservatorio A. Boito e con il meglio della scena jazz di Parma.

 

Autore:

Esploratore e Avventuriero: ama navigare gli oceani, scalare le montagne più alte e surfare sulle onde del web

Un commento

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *