Due giorni “Nel nome di Ferruccio Lamborghini”

 | 

Due giorni “Nel nome di Ferruccio Lamborghini”


Tempo stimato di lettura: 2 minuti

Oggi vi raccontiamo un pezzo di Emilia-Romagna che gli appassionati di motori conosceranno molto bene: la casa automobilistica Lamborghini e i due Musei ad essa collegati.

La Lamborghini Automobili nasce nel 1963 come evoluzione della Lamborghini Trattori, fabbrica di trattori agricoli fondata da Ferruccio Lamborghini nel 1948. Forse non tutti sanno che il simbolo della casa automobilistica è un toro perché questo era il segno zodiacale del fondatore, e che a nomi di tori si ispirano la gran parte delle vetture della casa.
La leggenda narra che Feruccio ebbe l’idea di produrre macchine sportive dopo una discussione con Enzo Ferrari. Negli anni la casa automobilistica è cresciuta, si è estesa ad altri settori produttivi, come quello nautico, ed è diventata uno dei veri e propri miti della MotorValley.

A Dosso di Cento nel ferrarese, nell’area antistante lo stabilimento Lamborghini Calor, si trova oggi il Museo Ferruccio Lamborghini, voluto da Tonino Lamborghini, figlio di Ferruccio; in questa struttura dall’architettura avveniristica è possibile vedere dal vivo alcune delle vetture per le quali il nome Lamborghini ha raggiunto lo status di mito, come la Miura, ma anche la celebre auto con cui Ferruccio partecipò alla Mille Miglia del 1948; completano l’allestimento museale una raccolta di circa mille fotografie, più numerose recensioni giornalistiche ed attestati che ripercorrono la storia della celebre casa automobilistica.

A Sant’Agata Bolognese invece il più recente Museo Lamborghini [aperto nel 2011] testimonia l’identità costruita dalla Casa del Toro negli anni: sui due piani della suggestiva struttura a vetrate sono esposte le auto che hanno fatto la storia Lamborghini a partire dagli anni Sessanta fino a oggi.

Ma perché ve ne parliamo proprio oggi? Perchè sabato 28 aprile ricorre il 96imo anniversario della nascita di Ferruccio Lamborghini e per l’occasione il nipote Fabio ha organizzato una due-giorni per celebrare la nascita dell’uomo che creò la Leggenda del Toro. Domani 27 aprile e sabato 28 infatti si svolgeranno una serie di eventi tra escursioni, visite guidate, occasioni di convivialità e persino un rally non competitivo, il tutto “Nel nome di Ferruccio Lamborghini”.
I partecipanti potranno così scoprire i segreti e la storia di questo mito della Motorvalley e del loro creatore.
L’evento ovviamente coinvolgerà entrambe le realtà museali Lamborghini: venerdì visita al Museo Aziendale a Sant’Agata Bolognese; domenica visita al Museo Ferruccio Lamborghini a Dosso, visita che si concluderà a Renazzo presso la casa natale dell’imprenditore.

Ecco il programma più in dettaglio:
Venerdi 27 Aprile
Ore 9.30: incontro nella Piazza di S. Agata Bolognese e accredito dei partecipanti.
Saluto di benvenuto del Sindaco e delle autorità presenti.
Ore 10.00: trasferimento alla Lamborghini Automobili e visita alla Produzione con presentazione delle ultime novità; visita al Museo Aziendale.
Ore 15.00: apertura straordinaria e visita ad una famosa carrozzeria dove vengono verniciate ed anche restaurate le storiche supercars.
Ore 18.30: trasferimento a Villa Castel Crescente, nei pressi di Sant’Agata Bolognese. dove saranno esposte le macchine che parteciperanno al concorso “Lamborghini Fantastiche”.
Ore 20.30: premiazione dei vincitori del concorso “Lamborghini Fantastiche”.
Sabato 28 Aprile
Ore 08.30: partenza da Sant’Agata Bolognese verso i Colli Euganei dove si terrà un Rally non competitivo, che interesserà principalmente le località di Monselice, Este e Arquà Petrarca.
Ore 16.00: visita al Museo Ferruccio Lamborghini di Dosso di Centro (FE). Arrivo a Renazzo e visita alla casa natale, al Monumento e alla Piazza dedicata a Ferruccio Lamborghini.

Per info scrivere a fabio.lamborghini@libero.it oinfo@ferruccioday.com.
[Grazie allo IAT di Zola per averci segnalato l’iniziativa].

Autore:

Social Media Manager per @inEmiliaRomagna e mamma a tempo pieno.
Amo viaggiare, sia fisicamente che con la fantasia, grazie a film e libri, e celebro ogni giorno con un sorriso.

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *