Menu
Menu

Dove Sciare in Emilia Romagna

 | 

Dove Sciare in Emilia Romagna


Tempo stimato di lettura: 8 minuti

Con 15 località sciistiche e più di 300 km di piste, sono tantissime le occasioni per indossare tute, guanti e scarponi e divertirsi sciando sulla neve da Piacenza alla Romagna.
Se volete trovare il luogo più adatto a voi, scegliete dalla lista delle località qui sotto e venite a sciare con noi in Emilia-Romagna.

Natale in Appennino

Stazione Sciistica Monte Cimone – Ph. Cimone Sci


Appennino Modenese

Monte Cimone

Con più di 50 km di discese e 26 piste collegate tra loro, il comprensorio sciistico del Cimone, nell’Appennino Modenese, è il più grande di tutto l’Appennino Tosco-Emiliano. Le piste sono servite da 21 impianti di risalita moderni e veloci, a cui si può accedere con lo stesso skipass; qui tutte le informazioni sulle aperture degli impianti e sui prezzi.
Al Cimone (2165 mt) sono presenti numerosi campi-scuola, una pista per lo sci di fondo, una per le ciaspole (ecco il calendario delle escursioni guidate) e il Baby Park al Lago della Ninfa.
Parte integrante dei 50 km di piste e accessibile con lo stesso skipass, è anche lo SnowPark Ninfa con numerose strutture in sequenza installate lungo tutta la pista: jump, rail e step-up per tutti i livelli, dai principianti ai più esperti.

Dove sciare in Emilia Romagna

Mappa Comprensorio sciistico Monte Cimone | Ph. Cimone Sci


Frassinoro-Piandelagotti

Il Comprensorio Frassinoro-Piandelagotti, nel Parco del Frignano, si snoda lungo il crinale tosco-emiliano ed è conosciuto per essere il paradiso del fondo. Il Centro Fondo Boscoreale è infatti un importante centro per lo sci di fondo, con 50 km di tracciati che si moltiplicano grazie a vari raccordi con Toscana e Appennino Reggiano; sono inoltre attivi sentieri specificatamente dedicati alle ciaspole e su un anello di 2,5 km perfettamente illuminato ed innevato anche artificialmente è possibile praticare sci nordico ed escursioni sulle ciaspole anche in notturna.
Nelle vicinanze, le piste di Lago Murato offrono anelli di varia lunghezza e difficoltà, per un totale di 10 km che attraversano paesaggi e vie storiche.


Pievepelago

Pievepelago e S.Annapelago si può sciare fin dentro il paesino grazie alle piste da fondo che si snodano a ridosso del centro abitato, mentre in località Acque Chiare è disponibile una suggestiva pista permanente per lo sci nordico. Non mancano inoltre 12 km di discese (2 piste rosse, 4 piste blu e 2 piste verdi) dotate di tre impianti di risalita (uno skilift e due seggiovie biposto), oltre allo SnowPark, perfetto per gli amanti della tavola.


Piane di Mocogno 

Avete mai affrontato una discesa sulla neve a bordo di un gommone? È lo snow tubing e potete provarlo presso le Piane di Mocogno, una delle stazioni invernali più storiche d’Appennino, presente fin dal 1928.
La stazione comprende 4 piste da discesa, un campo scuola, un Baby Park ed una pista da slittino, mentre il Centro Fondo Piana Amorotti offre oltre 40 km di piste da fondo divise in 8 anelli, con percorsi adatti sia ai principianti che ai più esperti.
Nei dintorni un circuito di sentieri per oltre 25 km sono dedicati alle escursioni con le ciaspole, disciplina che ha fatto diventare la stazione un punto di riferimento in tutto l’Appennino Emiliano.


Fiumalbo

Fiumalbo, pittoresco borgo di sasso nel Parco del Frignano, il vicino comprensorio invernale offre 2 anelli per lo sci di fondo, 2 piste per lo snow tubing e uno SnowPark attivo anche in notturna. Gli snowboarder potranno noleggiare tutta l’attrezzatura, comprese le racchette da neve, per salire sul Cimone e effettuare discese in free riding nella più assoluta libertà con un dislivello di ben 800 metri.

Appennino Forlivese

Le Balze Monte Fumaiolo

La stazione sciistica di Balze sul Monte Fumaiolo (1407 slm) si trova in prossimità di Verghereto, nell’alta Val Savio. È  frequentata principalmente dagli amanti dello sci di fondo, grazie alla pista ad anello di 5 km nei pressi della vetta del monte, ma ha attive tre piste di discesa di di diversa difficoltà, dalla pista blu accessibile anche ai meno esperti, alla pista rossa centrale di media difficoltà, fino alla pista rossa più impegnativa che si trova dalla parte opposta dell’impianto di risalita. Per gli amanti di salti, boxes e rails è attivo anche lo SnowPark Fumipark.
Tutte le piste hanno un impianto di risalita e un impianto di innevamento artificiale.
Presso il rifugio in cima agli impianti di risalita è possibile il noleggio di qualsiasi materiale da sci e snowboard (si consiglia in ogni caso la prenotazione telefonica anticipata dell’ attrezzatura).
Oltre per sciare, il Monte Fumaiolo si presta anche per le escursioni con le ciaspole, organizzate da Fumaiolo Sentieri.


Campigna, Montefalco

Dove sciare in Emilia Romagna

Campigna Monte Falco | Ph. Igor Dall’Ara

L’impianto sciistico di Campigna (che va da quota 1510 fino a quota 1628 slm) sorge in una delle foreste storiche più importanti a livello nazionale e internazionale.
Attualmente è composta da 2 piste, una rossa e una nera, servite da skilift, una pista per bob e una per slitte servite da un tapis roulant, una pista perfetta come campo scuola e un anello per lo sci di fondo di 5 km chiamato Le Rondinaie e ampi percorsi per passeggiate con le ciaspole.
Gli amanti dello snowboard hanno a disposizione uno SnowPark con strutture DOORS dove si trovano tre linee di strutture e due jump di 5 e 8 metri.
Nella stazione è presente anche una Scuola di Sci e, se necessario, alla partenza delle piste è possibile noleggiare tutta l’attrezzatura per trascorrere la giornata sulla neve.

Appennino Bolognese

Corno alle Scale

Sull’Appennino Bolognese il Corno alle Scale è un grande anfiteatro naturale che si estende a ventaglio all’interno dell’omonimo Parco Naturale, dalla cima del Corno (1945 metri) fino al Lago Scaffaiolo.

chilometri di pista sono 36, di varia difficoltà, dei quali l’80% coperti da impianti di innevamento artificiale (che consentono di divertirsi comunque vada la stagione); le piste sono servite da 5 seggiovie, 1 sciovia e 1 tappeto mobileQui trovate tutte le informazioni su orari di apertura e chiusura, difficoltà e lunghezza delle piste, impianti di risalita e mappa.

Dove Sciare in Emilia Romagna

Mappa Corno Alle Scale | Ph. Corno Sci

A disposizione dei sempre più numerosi amanti dello snowboard, lo Snow Park, che si trova in località Le Malghe ed è lungo circa un centinaio di metri: è attrezzato con spine, gobbe, rail, curve paraboliche e salti di differenti livelli…il tutto a suono di musica! Inoltre in esclusiva per i riders un’apposita pista, la gialla, servita dalla seggiovia del Cavone, sulla quale sbizzarrirsi con salti e acrobazie.

Per gli amanti dello sci di fondo, due possibilità: i più esperti potranno godere del difficile anello di quattro km su un pianoro in prossimità della località Le Malghe, mentre i principianti potranno fare esperienza lunga la meno impegnativa pista lungo il lago del Cavone.

Per i più piccoli invece il Baby Park, con gonfiabili ed animazioni, sotto la guida del personale delle scuole di sci. Al Corno alle Scale, infatti, sono presenti anche due scuole di sci, affiliate F.I.S.I., che dispongono complessivamente di una trentina di maestri federali. Entrambe le scuole organizzano lezioni individuali o collettive, per principianti o agonisti, sia di sci che di snowboard.

Appennino Reggiano

Cerreto Laghi

La stazione di Cerreto Laghi si trova nel cuore dell’Appennino Tosco-Emiliano, in coincidenza del Passo del Cerreto, crinale e crocevia tra le regioni Emilia Romagna, Liguria e Toscana.
Adagiata tra i suggestivi panorami del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano, Cerreto Laghi si sviluppa attorno ad un lago appenninico di origine glaciale, tra fitte faggete abbondantemente innevate durante la stagione invernale. La favorevole collocazione geografica e l’esposizione ai versanti Nord dell’Appennino fanno inoltre di Cerreto Laghi una stazione turistica con buon innevamento naturale (dispone comunque di circa 35 cannoni ad innevamento programmato) e comodamente raggiungibile sia dal versante emiliano che da quello ligure-toscano, grazie ai facili collegamenti con Reggio Emilia, La Spezia ed Aulla.

La Stazione di Cerreto Laghi offre oggi 7 impianti di risalita per un totale di circa 16 Km di piste di sci alpino, a cui si affiancano altri 12 Km di piste di sci di fondo ed un Palazzo del Ghiaccio.
Per i bambini ed i principianti è inoltre offerto un importante servizio di scuola-sci affidato a maestri professionisti che, grazie alla loro competenza, sapranno insegnare le tecniche sciistiche anche ai meno esperti.

Dove Sciare in Emilia-Romagna

Cerreto Laghi – Mappa Stazione


Ventasso

Ventasso Laghi è una stazione sciistica che sorge a circa 1400 m sotto il profilo maestoso dell’omonimo Monte, nel cuore di una fitta faggeta.
Proprio per la sua posizione isolata, la località è una meta turistica ambita nell’arco di tutto l’anno grazie alle splendide vie escursionistiche che si possono praticare a stretto contatto con un ambiente selvaggio incontaminato.

Il comprensorio sciistico del monte Ventasso è fornito di quattro impianti di risalita che servono 11 km di piste di sci alpino, alle quali si aggiungono alcune piste da fondo. Le piste da sci sono consuetamente larghe, dotate di innevamento artificiale e con delle pendenze dolci, caratteristica che consente alla stazione sciistica di essere un vero e proprio paradiso per principianti e amanti dello snowboard,e per chi voglia godersi la vacanza sugli sci all’insegna del divertimento non troppo impegnativo.
In aggiunta la zona di Ventasso Laghi dispone di una buona rete di vie per lo sci escursionismo e splendidi fuoripista.


Pratizzano

Dedicata esclusivamente allo sci di fondo, la stazione di Pratizzano nel comune di Ramiseto è oggi una delle capitali appenniniche di questa importante disciplina invernale, mentre la locale scuola di maestri è una delle più accreditate e famose di tutta la Regione Emilia-Romagna.
La stazione di Pratizzano oggi conta 3 piste da fondo rispettivamente da 3-5-10 km costantemente battute e di diversa difficoltà,con la possibilità di affittare inoltre attrezzatura e ciaspole per stupende passeggiate tra i boschi dell’Appennino.
La stazione offre anche la possibilità di un servizio guide per trekking, su prenotazione, insieme con l’organizzazione di escursioni e gite su percorsi battuti e sperimentali.


Febbio

Nella stagione invernale Febbio si trasforma in un’attrezzata stazione sciistica, la più alta dell’Appennino settentrionale (1200-2063m.) e le sue piste raggiungono quota 2063 metri, non molto lontano dalla vetta del Monte Cusna.
Le due seggiovie della stazione consento a tutti di godere appieno dei 19 Km di piste che presentano diversi livelli di difficoltà e che, grazie all’altitudine ed a moderni sistemi di innevamento artificiale, possono essere godute fino a primavera inoltrata.
Gli appassionati dello Snowboard troveranno ampi spazi per le loro evoluzioni a Febbio 2000, mentre per i più piccoli la stazione è dotata di un campo scuola ed una pista per Bob e Slittino.

Per tutti gli appassionati di montagna invernale, segnaliamo anche la possibilità di effettuare lunghe ciaspolate nei boschi che ricoprono i versanti Nord del monte Cusna, cosi come la possibilità di di godere di bellissimi panorami dal Rifugio del Crinale (2000m slm).

Appennino Piacentino e Parmense

Passo Penice

Passo Penice, al confine fra il territorio dell’Oltrepò Pavese e quello della Val Trebbia e Val Tidone, è l’unica stazione sciistica del Piacentino e si trova a pochi km dall’antico borgo medievale di BobbioIl comprensorio comprende piste di vari livelli di difficoltà, aperte anche in notturna. La storica scuola di sci è ideale per far muovere ai bambini i primi passi con gli sci ai piedi e il divertimento è assicurato anche sulle 3 piste da bob.


Schia – Monte Caio

Dove Sciare in Emilia Romagna

Schia Mappa delle Piste | Ph. http://www.schiamontecaio.it/

Schia si trova sull’Appennino Parmense, alle pendici del panoramico Monte Caio, un isolato massiccio montuoso ricco di boschi a meno di un’ora di distanza da Parma. La stazione offre piste per sci alpino e snowboard, ma è indicata anche per gli amanti dello sci escursionistico e del fuoripista. Le 10 piste, per un totale di oltre 15 km, sono servite da 4 impianti di risalita (2 skilift, 1 tapis roulant e 1 seggiovia biposto) mentre a Pian delle Guide, nei pressi  della partenza della seggiovia, si trova lo SnowPark, curato dal locale gruppo Caio Riders, ideale per gli appassionati di freestyle, con salti, box, rails ed un impianto di  illuminazione che ne permette l’utilizzo anche in notturna.


Prato Spilla 

Prato Spilla, anch’esso sull’Appennino Parmense orientale, è situato vicino al comune di Monchio delle Corti, nel cuore del Parco Regionale delle Valli del Cedra e del Parma, meglio conosciuto come Parco dei Cento Laghi. La stazione, piccola ma completa, conta 10 km di piste servite da tre impianti (una seggiovia e due sciovie) e uno SnowPark. Da non perdere è la seggiovia Rio Spilla che porta a quota 1.700 m, da dove si può ammirare un panorama che spazia dal Golfo di La Spezia alla catena Alpina.
Per maggiori informazioni consultate il sito ufficiale.

Autore:

Esploratore e Avventuriero: ama navigare gli oceani, scalare le montagne più alte e surfare sulle onde del web

Un commento

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *