Del re dei prosciutti, della salamina e di altre delicatezze: il Festival racconta

 | 

Del re dei prosciutti, della salamina e di altre delicatezze: il Festival racconta


Tempo stimato di lettura: 2 minuti

E’ un po’ come il cinema, però più saporito. Forse si potrebbe descrivere così il Wine Food Festival, il grande cartellone di eventi “golosi” che accompagna turisti e curiosi del cibo nell’autunno emiliano- romagnolo. Come il cinema, perché ogni settimana sullo “schermo” della manifestazione passano tante star, tutte diverse e tutte uniche. Ma anche più saporito del cinema, perché mentre le interpretazioni delle star di Hollywood a volte risultano insipide, quelle delle nostre specialità enogastronomiche non tradiscono praticamente mai.
E in questa terza settimana di settembre ne avremo una riprova. Vediamo perché.

Festival del Prosciutto di Parma

Il Festival dedicato al re dei prosciutti celebra quest’anno la sua tredicesima edizione ed il programma, come sempre, è nutritissimo.
Ci sarà ovviamente la grande asta benefica- sabato 18 presso i Portici del Grano a Parma- con una serie di selezionatissimi lotti di prosciutto scelti dagli esperti del Consorzio, e banditi al migliore offerente per raccogliere fondi a favore dell’Associazione Admo. E ci sarà naturalmente anche il tradizionale appuntamento di “Finestre Aperte”, con i prosciuttifici che spalancheranno le porte al pubblico offrendo la possibilità di assistere al ciclo di lavorazione e di partecipare a degustazioni gratuite. Da non perdere, ancora, la visita al Museo del Prosciutto e dei Salumi di Parma, realizzato all’interno dell’antico Foro Boario di Langhirano, così come le degustazione del Prosciutto di Parma in abbinamento ai migliori vini, previste su tutto il territorio.
Ma in realtà tutta la settimana sarà costellata di appuntamenti fino al gran finale del weekend, quando il re dei salumi invaderà l’intero territorio ducale. Venerdì l’apertura della “Prosciutteria”, lo stand di degustazione realizzato dal Comune di Parma in occasione del Festival. Sabato la già citata asta benefica, tantissimi eventi presso la Prosciutteria e soprattutto il mercato della Strada dei Sapori (in Piazza della Steccata)che ospiterà il consorzio Vini dei Colli di Parma, il Consorzio dei produttori dell’Aceto Balsamico, l’Unione Birrai oltre ad alcuni produttori agricoli locali dell’associazione Agrimercato. Domenica, infine, una sorta di “giornata bianca”, con l’apertura straordinaria fino alle 22 di diversi musei- tra cui il Museo dei Burattini di Via Melloni, la Pinacoteca Stuard di Borgo del Parmigianino e il Museo del Suono di Piazzale Salvo D’Acquisto- e di moltissimi negozi. Trovate qui il programma completo.

Sagra della Salamina da Sugo al cucchiaio
Ma questo sarà anche il fine settimana della salamina da sugo, specialità eccellente e mai abbastanza celebrata della tradizione ferrarese. La festa si tiene a Madonna Boschi e continua per tutta la settimana dal 17 al 26 Settembre. Presso gli stand allestiti nelle vie del centro storico sarà possibile degustare la salamina “DOC”, seguita amorosamente in tutte le fasi della sua stagionatura e preparazione dai norcini della locale Pro Loco.

Sagra dell’Uva e del Lambrusco Grasparossa
Allestimenti coreografici, mostre, figuranti in costume, degustazioni, corsi di avvicinamento al vino, convegni, esposizioni di strumenti enologici. Tutto pensato per ripercorrere la tradizione enogastronomica di Castelvetro e celebrare il Lambrusco Grasparossa che in queste terre trova la sua casa.

Oltre agli eventi sopra citati segnaliamo anche l’Autunno Gastronomico Valtarese (con la Fiera del Fungo Porcino a Borgotaro), il Valtidone Wine Festival e, ultimo ma non ultimo, Il Parmigiano Reggiano in Mostra, a Bibbiano (RE)

Tags:

- -

Autore:

Un commento

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *