[Carnevale in Emilia Romagna] Ferrara e il Carnevale Rinascimentale

 | 

[Carnevale in Emilia Romagna] Ferrara e il Carnevale Rinascimentale


Tempo stimato di lettura: 2 minuti

Inizia una nuova settimana e arriva un nuovo tema su Travel Emilia Romagna. In questi giorni vi parleremo e racconteremo delle feste e delle celebrazioni del Carnevale dell’Emilia Romagna, a partire dai più antichi fino alle grandi e rinomate feste contemporanee, come quella di Cento che ogni anno sfila al “Sambodromo” di Rio de Janeiro.

leadImage_large

Oggi iniziamo con il presentarvi il Carnevale Rinascimentale di Ferrara, un rito festante che va avanti dai tempi dell’antica corte dei Duchi Estensi e che rappresenta un’occasione per immergersi nell’atmosfera rinascimentale della Corte di Ferrara, in particolare ai tempi del Duca Ercole I d’Este e di Lucrezia Borgia. Una celebrazione ed un evento unici che oltre agli aspetti consueti della festa, forse più di altri lega il divertimento ai fasti del Rinascimento, periodo in cui la città, sede della corte estense, divenne una delle più importanti capitali europee della cultura.

Dal 12 al 15 Febbraio 2015 quindi le stanze ed i cortili dei palazzi ferraresi ospiteranno feste, banchetti e concerti tutti dedicati alla rievocazione della antiche feste carnevalesche ma con un minimo comun denominatore, la figura della principessa milanese Anna Sforza, che il 12 febbraio del 1491 arrivò a Ferrara per essere data in sposa al Duca Alfonso I d’Este. Un avvenimento storico che verrà riproposto in modo originale attraverso cortei con musici, armati, cavalieri e gentildonne in abiti d’epoca, danze, giochi di fuoco e sbandieratori; il tutto nel giorno più romantico dell’anno, sabato 14 febbraio 2015.

Proprio in ricordo delle grandi celebrazioni dell’epoca per tutto il fine settimana, a partire da giovedì grasso, la città di Ferrara accoglierà un tripudio di feste rinascimentali in costume negli edifici storici, di visite animate alla scoperta dei tanti luoghi magici della città, di banchetti con piatti tipici dell’epoca e di rappresentazioni del teatro classico secondo un programma ricco di eventi e momenti imperdibili.
Non mancheranno poi le feste e i laboratori per i bambini, così come le conferenze storiche a tema, le mostre e i concerti di musica rinascimentale, mentre i musei cittadini saranno aperti gratuitamente al pubblico sia sabato che domenica. Segnaliamo inoltre durante le giornate del Carnevale verranno organizzati speciali itinerari turistici sia dedicati alla storia di Ferrara che a coloro i quali vogliano approfondire la figura e a vita di Anna Sforza e delle Dame di corte durante il Rinascimento.

Ma le sorprese non finiscono certo qui perché per chiunque intenda calarsi attivamente nei festeggiamenti carnascialeschi ferraresi, ed alle fastose feste nei palazzi storici, vi è a disposizione sul sito dedicato una ampia lista di luoghi in cui poter affittare costumi d’epoca a prezzi vantaggiosi. Se, poi sotto il costume, portate con voi una macchinetta fotografica o uno smartphone per immortalare i vostri momenti più belli, vi ricordiamo di #RinasciFE2015, l’hashtag Instagram in cui verranno raccolte tutte le immagini delle celebrazioni ferraresi.

Insomma il Carnevale di Ferrara sarà una buona occasione per fare un salto nel tempo nella storia e nei fasti della città estense, visitare gratuitamente i musei cittadini, partecipare a speciali visite a tema e lasciarsi andare ai divertimenti e alle feste in costume che per una settimana occuperanno i più bei saloni e cortili dei palazzi ferraresi.

 

Autore:

Esploratore e Avventuriero: ama navigare gli oceani, scalare le montagne più alte e surfare sulle onde del web

Un commento

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *