[Carnevale in EmiliaRomagna] Tutti gli appuntamenti

 | 

[Carnevale in EmiliaRomagna] Tutti gli appuntamenti


Tempo stimato di lettura: 4 minuti

Le celebrazioni per il Carnevale in Emilia-Romagna sono già in pieno svolgimento e ad esse abbiamo dedicato il nostro filone tematico della settimana in corso.
Ieri vi abbiamo raccontato del Carnevale Rinascimentale di Ferrara; oggi continuiamo con una guida agli appuntamenti da non perdere nei prossimi giorni, dall’Emilia alla Romagna.

Partendo dalla provincia di Piacenza, domenica 15 e 22 febbraio il Castello di Gropparello sarà animato da fate e maghi, dame e cavalieri, per costruire insieme a tutti i partecipanti un Carnevale da fiaba.
Festeggiamenti di Carnevale in arrivo anche a Bobbio: domenica 15 febbraio le vie dell’antico borgo ospiteranno il corteo di carri allegorici e gruppi mascherati, mentre il sabato successivo 21 febbraio l’appuntamento sarà serale, con il Ballo in Maschera al salone Santa Chiara.

Domenica 8, 15 e 22 febbraio per le strade del centro di Busseto (PR) arriverà la 134a edizione del Carnevale del Sorriso: un programma diverso ogni domenica farà da cornice alla sfilata dei carri giganti di cartapesta, tra sbandieratori, ballerini e majorettes. Per i bambini giochi gonfiabili gratuiti in piazza, truccabimbi, zucchero filato e il trenino Carnival Express. Nel punto ristoro in Piazza Verdi, inoltre, si potranno gustare torta fritta, panini con salsiccia e salumi di Parma e la spalla cotta accompagnata da vino locale.
Dall’8 al 17 febbraio tornerà anche il Carnevale Borgotarese, con una settimana di festeggiamenti tra musica, feste, notti danzanti e sfilate di carri allegorici.

 

Domenica 8, 15 e 22 febbraio in Piazza Prampolini a Castelnovo di Sotto (RE) arriverà la 129a edizione del Carnevale dedicato al Castlein, la maschera-simbolo del luogo con la berretta calata sulle orecchie, le scarpe grosse da contadino e i suoi calzoni ascellari. Oltre alla grande sfilata di carri allegorici di cartapesta, l’evento è un’ottima occasione per visitare anche il Museo della Maschera del Carnevale.
Domenica 8 febbraio anche l’antico borgo di Scandiano (RE) celebrerà il Carnevale con la sfilata dei carri a concorso, accompagnata da musica dal vivo e dalla Strana Coppia di Radio Bruno. Non mancheranno il tradizionale lancio dei palloni sulla folla e la lotteria, mentre una novità di quest’anno è il concorso per le maschere singole, aperto a tutti. Per il piacere del palato, inoltre, si potrà gustare il tipico gnocchino scandianese con la mortadella, mentre nel pomeriggio è in programma la “Gran Ciambellata”, durante la quale la tradizionale ciambella reggiana verrà offerta a tutti i presenti accompagnata da un buon bicchiere di Bianco di Scandiano.

Tutte le domeniche fino al 1° marzo tornerà come ogni anno l’antico Carnevale d’Europa di Cento (FE): per il centro della cittadina sfileranno gli imponenti carri allegorici in cartapesta (con il tradizionale gettito centese, il lancio di regali dai carri) e il colorato gruppo di ballerine e percussionisti brasiliani, a suggellare lo storico gemellaggio con il famoso Carnevale di Rio de Janeiro. Ma a scatenare il pubblico a ritmo di liscio e musica pop-folk ci penserà anche la Mirko Casadei Beach Band, tra scherzi e ospiti a sorpresa. Per i bambini non mancheranno le occasioni di divertimento, con burattini, laboratori e rievocazioni storiche nella Rocca di Cento, mentre per i grandi nel weekend del 21 e 22 febbraio è in programma lo “Sbaracco Carnevalesco”, dove i commercianti del centro storico dalle 10 di mattina a sera offriranno ai presenti “Cento Occasioni tra i coriandoli”. Gran Finale il 1° marzo con la proclamazione del carro vincitore e un emozionante spettacolo piro-musicale.

 

Domenica 8 e 15 febbraio a Pieve di Cento (BO) arriverà la 40a edizione dello storico Carnevel dla Piv, una festa a misura di famiglia con 13 carri allegorici dedicati ai più famosi personaggi dei cartoni animati.
Sempre in provincia di Bologna, domenica 8 e il weekend del 14 e 15 febbraio a San Giovanni in Persiceto tornerà il Carnevale Persicetano, uno dei più antichi d’Italia, i cui carri allegorici si caratterizzano per lo spéll (lo spillo), una trasformazione per mezzo di meccanismi nascosti che ne rivela lo spirito satirico. Simbolo di questa celebrazione è Bertoldo, rozzo ma arguto contadino che racchiude in sé tutta la vitalità della gente del luogo.
Domenica 15 e 21 febbraio torna anche il Carnevale della vicina San Matteo della Decima, giunto quest’anno alla 127a edizione. Anch’esso è tradizionalmente legato allo spillo dei carri, accompagnato inoltre dalla recita di zirudelle, filastrocche satiriche in dialetto che hanno la funzione di spiegare il soggetto del carro e di preparare il pubblico alla sua trasformazione.

Anche il centro di Bologna non mancherà di celebrare la festa più colorata dell’anno, con il 63° Carnevale Nazionale dei Bambini: domenica 15 e martedì 17 febbraio la tradizionale sfilata dei carri allegorici partirà da Piazza VIII Agosto e attraverserà le vie del centro città, tra coriandoli, maschere e spettacoli.
Ancora in provincia di Bologna, domenica 8 e il weekend del 14 e 15 febbraio a San Pietro in Casale torneranno le storiche celebrazioni di Carnevale, che si svolgono dal 1871. Qui il simbolo è Re Sandròn Spaviròn, che tutti gli anni coinvolge i cittadini con il suo pungente testamento. Tante le occasioni di divertimento anche per i bambini fra giochi, burattini e merenda per tutti.
A Imola invece il Carnevale non può che essere legato ai motori: domenica 15 febbraio l’Autodromo Enzo e Dino Ferrari e il centro storico della cittadina si animeranno con la sfilata dei Fantaveicoli.

Domenica 8 e 15 febbraio tornerà anche lo scenografico Carnevale sull’Acqua a Comacchio, giunto alla 4a edizione. Lungo i canali del centro storico sfileranno le 10 batane (le barche comacchiesi tradizionali) addobbate per l’occasione, accompagnate da cortei con le maschere della tradizione. In programma inoltro tante occasioni di intrattenimento, tra laboratori ludici e di costumi, stand con distribuzione di crostoli e dolciumi della tradizione, spettacoli di ballo e teatro, e un parco-giochi gonfiabile per i più piccoli. Chi vorrà potrà partecipare al challenge Instagram degli Instagramers Ferrara #CarnevaleComacchio2015, dedicato a “Tradizioni in maschera tra Vie e Canali”.

 

Ravenna e dintorni le celebrazioni del Carnevale torneranno per tutto il mese di febbraio fino a domenica 1° marzo, con un ricco programma di appuntamenti: la tradizionale sfilata di carri nelle vie attorno alla Loggetta Lombardesca sarà l’appuntamento principale, ma da non perdere anche il Gran Ballo in maschera alle Artificerie Almagià e i laboratori a tema presso La Casa delle Marionette.

Domenica 15 febbraio a Santarcangelo di Romagna (RN) arriverà il 13° Corso Mascherato: per le via dell’antico borgo medievale sfileranno carri, trenini, gruppi in costume, scuole di ballo e pazzi automezzi, mentre nei punti ristoro in Piazza Ganganelli si potranno gustare dolci e crepes, cioccolata calda e vin brulé, bomboloni e fiocchetti.
Sabato 14 e martedì 17 febbraio il centro storico di Rimini ospiterà una nuova edizione di Color Coriandolo: sulla colonna sonora di Radio Bruno, Piazza Tre Martiri, Piazza Cavour e Corso d’Augusto saranno animate da maschere, acrobati e giocolieri, con giochi, sfide e una merenda per tutti a base di castagnole e fiocchetti.
Infine domenica 15 febbraio arriverà il Carnevale anche a Novafeltria: gruppi mascherati, trampolieri, giocolieri, sputafuoco e trucca bimbi accompagnaneranno la sfilata di carri allegorici, mentre gli stand gastronomici proporranno le migliori squisitezze locali tra i canti dei Pasqualotti.

Come vedete, in Emilia-Romagna i festeggiamenti del Carnevale sono una cosa seria 🙂  E se abbiamo dimenticato qualche iniziativa segnalatecela e saremo felici di aggiungerla alla lista. Buon divertimento!

Autore:

Social Media Manager per @inEmiliaRomagna e mamma a tempo pieno.
Amo viaggiare, sia fisicamente che con la fantasia, grazie a film e libri, e celebro ogni giorno con un sorriso.

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *