Capodanno in regione: il conto alla rovescia

 | 

Capodanno in regione: il conto alla rovescia


Tempo stimato di lettura: 1 minuto

So cosa state pensando: “c’è tempo”, “ho troppe cose a cui pensare”…ma non si può mica rimandare di molto ormai. Il capodanno è alle porte ed è meglio pensare al programma per la serata. Quindi, per il cenone, la mezzanotte e i festeggiamenti successivi ecco degli spunti che potrebbero esservi utili.

Come tutti gli anni, ci sono un sacco di iniziative in regione per la notte di SanSilvestro.

Iniziamo con un classico: capodanno in piazza a Bologna. In Piazza Maggiore i festeggiamenti iniziano alle 20 con il Concerto di Fine Anno dei Filarmonici del Teatro Comunale di Bologna. Dalle 22 si continua con la musica, cambiando decisamente genere, con lo spettacolo condotto da Francesco Facchinetti “ORA X, la musica batte solo in Piazza Maggiore”: alcuni artisti delle varie edizioni di X-Factor canteranno dal vivo.

Allo scoccare della mezzanotte, tradizione vuole che  si saluti l’anno passato con il Rogo del Vecchione; quest’anno la scultura è “La rana di Bologna”, una creazione ideata da Marco Dugo, il vincitore del concorso promosso dall’Area Cultura del Comune di Bologna, e realizzata dall’Associazione Carnevalesca Volponi.

La rana allude al modo di dire popolare bolognese “avere della rana”, che significa non avere soldi, essere al verde: la sua fiamma è l’augurio per un prospero anno nuovo.

Trovate il programma dettagliato su Iperbole.

Rimini invece si afferma, per l’ottavo anno consecutivo, la prescelta per il tradizionale show in diretta su RaiUno, “L’anno che verrà“, che quest’anno per la prima volta è condotto da una donna, Mara Venier, con l’appoggio di Pino Insegno.

Da Piazzale Fellini, lo spettacolo accoglierà molti ospiti (confermati i Pooh, Loredana Bertè, Patty Pravo) e offrirà un mix di musica, esibizioni, comicità e divertimento. E alla mezzanotte tutti con il naso all’insù a guardare i fuochi d’artificio sul mare.

Trovate altre info qui.

Ci sono poi tante altre città e borghi che offrono occasioni per brindare all’anno nuovo in compagnia: Modena, Piazza del Popolo a Ravenna, Imola nei pressi della Rocca Sforzesca, Cesenatico (FC) sul Porto Canale, il borgo e il castello di Rivalta (PC), Lugo (RA), Riccione

E soprattutto le iniziative sono molto varie. A Piacenza il capodanno è a teatro, con il concerto di fine anno del Teatro Municipale; Reggio Emilia festeggia con la commedia comica al Teatro Municipale Valli; a Bellaria Igea Marina (RN) c’è il concerto di Andrea Mingardi; a Ferrara si rinnova l’appuntamento con l’immancabile ed emozionanate spettacolo pirotecnico “L’Incendio del Castello Estense” e, sempre in tema, al Passo del Lupo di Sestola (MO) c’è “Brucia la Rocca”. Infine per gli amanti delle ciaspole, a Santa Sofia (FC) c’è la “Ciaspolata di fine anno”.

Qui la lista completa delle iniziative. Scommetto che qualche idea vi è venuta eh??!

E allora ci vediamo in giro per la regione a brindare all’anno nuovo: CINCIN =)

Autore:

Social Media Manager per @inEmiliaRomagna e mamma a tempo pieno.
Amo viaggiare, sia fisicamente che con la fantasia, grazie a film e libri, e celebro ogni giorno con un sorriso.

Un commento

  1. Branca Tarlà Vaccari

    Estou verdadeiramente encantada com toda a tradição emiliano-romagnola. Acompanhando o blog vou mergulhando em tudo o que diz respeito à maravilhosa maneira de ser de meus antepassados.
    Me agradaria muitíssimo passar um Natale in Piazza Maggiore uma vez na vida.
    Quem sabe o próximo?
    Buon Natale a tutti!

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *