Arriva l’ottava edizione del BilBOlbul, il festival internazionale del fumetto di Bologna

 | 

Arriva l’ottava edizione del BilBOlbul, il festival internazionale del fumetto di Bologna


Tempo stimato di lettura: 1 minuto

Amanti del fumetto di tutta Italia tenetevi pronti, perché Bologna ha qualcosa in serbo per voi: tra meno di un mese si terrà l’ottava edizione del BilBOlbul, il Festival Internazionale del Fumetto della città, che si prepara a regalarvi un’esperienza frizzante e vivace.

L’idea nacque nel 2001 sotto l’attenta direzione di Hamelin, l’associazione culturale che da anni coniuga promozione culturale e vocazione pedagogica, proponendo interessanti iniziative sul fronte letterario, grafico e cinematografico. Con l’appoggio di diversi partner – il Comune, la Provincia e la Regione in primis – il festival ha subito un’intensa evoluzione, sino a divenire uno dei principali appuntamenti del settore fumettistico in ambito nazionale. Nonostante le evoluzioni, l’obiettivo del festival resta sempre divulgare le opere dei maggiori fumettisti internazionali, dando spazio e visibilità anche agli artisti che sono alle prime armi con l’affascinante universo della nona arte, e offrendo interessanti spunti di riflessione per l’editoria del settore.

BilBOlbul 2014 Manifesto

L’edizione di quest’anno si prospetta particolarmente densa di appuntamenti di vario genere. Tra gli eventi di punta, vanno segnalati gli incontri con: Icinori, che trae ispirazione dalle tavole acquerellate del naturalista bolognese Ulisse Aldrovandi esposte al Museo di Palazzo Poggi; Paper Resistance, con il suo progetto ambientato nelle stanze del Museo di Cere Anatomiche di Bologna; l’autoproduzione Teiera e il nuovo progetto grafico con Roman Muradov; Delebile, con opere di artisti del calibro di Max De Radiguès e Charles Forsman. Inoltre, come ogni anno, si terranno diverse iniziative volte a generare nuovi talenti nel settore, grazie a un programma di laboratori, tavole rotonde, convegni, workshop e numerosi incontri con professionisti internazionali. Ci sarà anche l’inaugurazione di un nuovo spazio interamente dedicato ai più piccoli: si tratta di ImmaginAzioni, un piccolo mondo incantato che darà ai bambini la possibilità di entrare in contatto con l’arte del fumetto, divertendosi e imparando i trucchi e i segreti del mestiere.

Il BilBOlbul si terrà nelle sedi specificate sul sito ufficiale del festival, dal 20 al 23 novembre 2014. Chi arriva da lontano e vuole risparmiare qualcosa sul viaggio può andare alla ricerca di un volo low cost per Bologna su un sito come Expedia, che spesso propone offerte vantaggiose – tra cui pacchetti vacanze che includono anche il soggiorno in hotel. Si ricorda, infine, che alcuni appuntamenti del Festival sono a pagamento, per cui si consiglia di controllare i dettagli sui singoli spettacoli nelle relative sezioni del sito.

Elisa Rizzi ha una laurea in scienze della comunicazione presso l’università Cattolica di Milano. Ha lavorato come freelancer per Gulliver Travel e National Geographic. Ama i viaggi e la cucina.

Autore:

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *