Tradizioni d’oggi: la Befana dell’Emilia Romagna

 | 

Tradizioni d’oggi: la Befana dell’Emilia Romagna


Tempo stimato di lettura: 2 minuti

E’ l’ultima della feste che chiudono la lunga pausa del Natale, ma non per questo la meno festeggiata: amata dai bambini, ricca di tradizioni popolari la ricorrenza della Befana in Emilia Romagna è ricca di sorprese con un calendario ricco di eventi.

Eccoci di nuovo a scrivervi sul nostro blog, ancora frastornati dai veglioni del Capodanno, questa mattina ci siamo svegliati con l’intenzione di buttare giù una lista dei migliori eventi per la Befana del 2016, perché il tempo delle vacanze inizia a scarseggiare ed è bene iniziare subito ad organizzarsi per questi ultimi giorni rimanenti.

Ecco quindi una piccola lista di eventi per la prossima settimana, una selezione da una miriade di iniziative che partiranno la settimana prossima e che ci accompagneranno fino al 6 gennaio 2016

A Brusa la Vecia! – Roghi della Befana a San Matteo della Decima

San Matteo della Decima roghi della Befana 2016

San Matteo della Decima roghi della Befana 2016

Come da antica tradizione contadina al calar della sera le grandi Befane di paglia raffiguranti “La Vecia”,  inizieranno ad ardere in vari punti del paese. Una festa che in questi luoghi ha mantenuto le sue antiche origini, il rogo delle Befane rappresentava infatti il passaggio al nuovo anno ed l’arrivo della stagione invernale e la conseguente ripresa dei lavori nei campi.
Tutte le info

Raduno Nazionale delle Befane – Fornovo di Taro

Befana a Fornovo di Taro

Befana a Fornovo di Taro

Torna per la sesta edizione il Raduno di Befane di Fornovo di Taro, evento nazionale che vede sfilare le più fantasiose ed insolite Befane e Befani per le vie del paese della provincia parmense. Insieme alle sfilate concorsi, mostre, eventi di street art e gli immancabili stand gastronomici, per passare una Festa della Befana in modo insolito.
Tutte le info

Il Granaio dei Malatesta – La Befana a San Giovanni in Marignano

Befana a San Giovanni in Marignano

Befana a San Giovanni in Marignano

In occasione della festa della Befana il borgo di San Giovanni in Marignano torna a trasformarsi nel Villaggio degli Elfi con la sua atmosfera unica e suggestiva. Anche in questo caso potrete trovare assaggi, degustazioni e prelibatezze del territorio.
Tutte le info

Ed Zoc ed Nadel – La Befana di Modigliana

Befana a Modigliana - Foto di Michele Luconi

Befana a Modigliana – Foto di Michele Luconi

Anche nel piccolo borgo forlivese di Modigliana va in scena l’antica tradizione di accendere un grande ceppo nella piazza principale del paese. L’usanza risale al 274 d.C. quando l`imperatore Aureliano decise che il 25 dicembre si festeggiasse il Sole, quindi il fuoco. Da questo fatto nacque poi la tradizione del ceppo natalizio, un pezzo di legno, preferibilmente di quercia, che ardeva per dodici giorni in tutte le case. Da come bruciava, si traevano presagi sull`andamento dell`anno.
Tutte le info

La Nott de’ Biso’ – Faenza ed il Rogo del Niballo

Befana Rogo Niballo Faenza - Foto di Ravenna24ore

Befana Rogo Niballo Faenza – Foto di Ravenna24ore

E’ la manifestazione conclusiva del Palio del Niballo, ed è il momento culmine dei festeggiamenti del nuovo anno Faentino. Il Niballo, un guerriero saraceno che simboleggia le avversità, viene bruciato in un enorme falò nel centro della Piazza dove vi giunge trasportato, secondo un’antica tradizione, su un carro trainato dai buoi. E’ usanza in questa notte bere il Bisò, il caratteristico vin brulè fatto con vino Sangiovese speziato, preparato in grandi paioli da ogni Rione, secondo la propria ricetta, e servito negli eleganti gotti, le ciotole di ceramica faentine.
La festa inizia nel tardo pomeriggio con l’apertura di ricchi punti ristoro gestiti dai cinque rioni di Faenza e prosegue per tutta la notte in compagnia di musica e balli.
Tutte le info

Tags:

-

Autore:

Esploratore e Avventuriero: ama navigare gli oceani, scalare le montagne più alte e surfare sulle onde del web

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *