L’Autunno è Slow nel Parco del Delta del Po

 | 

L’Autunno è Slow nel Parco del Delta del Po


Tempo stimato di lettura: 1 minuto

Un autunno da vivere a ritmo lento nella natura, immersi negli splendidi scenari della Riserva MAB UNESCO del Delta del Po, grazie al nuovo programma di eventi “Autunno Slow”!

Fino al 20 dicembre decine di escursioni a piedi, in barca, in bicicletta, in trenino o a cavallo, in sella ai magnifici cavalli bianchi Delta-Camargue, scoprendo le meraviglie di un territorio tra terra e acqua!
Da Argenta a Goro, da Mesola a Comacchio, da Ravenna a Cervia, sono davvero tante le proposte per vivere a ritmo slow l’incontaminata natura dei luoghi, oltre a laboratori didattici, visite guidate, esperienze di birdwatching, eventi enogastronomici e molto altro ancora.

Durante le escursioni sarà possibile imbattersi in una ricchissima fauna, con oltre 370 specie di volatili, tra cui spiccano gli splendidi esemplari di fenicotteri rosa visibili nelle Valli e nella Salina di Comacchio, e tanti altri mammiferi come istrici, volpi, tassi, daini o gli imponenti cervi che vivono liberi nella riserva del Gran Bosco della Mesola.

Fenicotteri nel Parco del Delta del Po Ph. Milko Marchetti

Come non farsi ammaliare dal fascino di un’escursione naturalistica in barca elettrica, alla scoperta dei tesori della Salina di Cervia, o dalla curiosità di comprendere da vicino le storiche tecniche di pesca dell’anguilla?
Come resistere alla suggestione del percorso tra i canali interni degli specchi vallivi di Comacchio, per ammirare la bellezza di un’oasi spettacolare, dove dimora una numerosissima colonia di fenicotteri?
In bicicletta sarà possibile scoprire il fascino della natura incontaminata del Bosco della Mesola, la più estesa area boschiva del ferrarese, o delle Valli di Argenta, mentre i più sportivi non potranno perdersi gli avventurosi tour guidati in canoa sul torrente Bevano.
Per gli amanti dell’enogastronomia, invece, imperdibile l’appuntamento con la XXII edizione della Sagra dell’Anguilla che, per tre weekend dal 10 al 25 ottobre, animerà Comacchio rendendo omaggio alla regina delle sue Valli.
E ancora laboratori didattici e tante iniziative dedicate ai più piccoli per permettere alle famiglie con bambini di vivere splendide esperienze a contatto diretto con la natura.

E non solo! Sarà, infatti, possibile unire le bellezze naturalistiche del Delta del Po al fascino della cultura che contraddistingue questi territori, scoprendo alcune straordinarie emergenze architettoniche, come l’Abbazia di Pomposa, il Castello della Mesola, le Delizie Estensi, il Magazzino del Sale di Cervia o le chiese di Ravenna, capaci di lasciare a bocca aperta con le splendide decorazioni a mosaico.

Il programma degli eventi è consultabile sul sito internet deltadelpo.eu/it/offerte
oppure è possibile chiedere informazioni contattando l’ente promotore DELTA 2000 al numero 0533.57693/4.

Autunno Slow Delta del Po

Autore:

Un territorio tra terra e acqua, il cui fascino lascia incantati i visitatori.

Nella provincia ferrarese si può viaggiare per ore e non smettere di emozionarsi, tra le splendide città d’arte di Ferrara, capitale del Rinascimento e patria degli Estensi, e Comacchio, l’immutata città sull’acqua con la sua suggestiva rete di ponti e canali.

Il tutto contornato dalla straordinarietà del Parco del Delta del Po, riserva Mab Unesco, e dalle tante emergenze architettoniche e naturalistiche ch punteggiano il paesaggio

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *