Arte Contemporanea #inEmiliaRomagna

 | 

Arte Contemporanea #inEmiliaRomagna


Tempo stimato di lettura: 4 minuti

“Se vuoi comprendere il mondo in cui vivi, impara a conoscere l’Arte che produce”
(Giorgio Grasso, critico d’arte)

Con il termine arte contemporanea si intende l’insieme delle tendenze artistiche sorte nel periodo successivo alla Seconda Guerra Mondiale, un mosaico di movimenti diversi, dalle derive imprevedibili e spesso difficili da interpretare.
Un’arte in continua trasformazione, che si occupa di temi comuni, ordinari, attraverso un’enorme libertà espressiva e un utilizzo di mezzi differenti, come mai era successo prima nella storia dell’arte.
Se anche voi siete appassionati di arte contemporanea, l’Emilia-Romagna ha molto da offrire: di seguito vi elenchiamo 9 luoghi a tema da non perdere.


CSAC | Parma

Il Centro Studi e Archivio della Comunicazione (CSAC) è un centro di ricerca dell’Università di Parma con sede presso l’Abbazia di Valserena (nota come La Certosa di Parma di Stendhal); il centro è volto alla costituzione di una raccolta di arte, fotografie, disegni di architettura, design, moda e grafica del ‘900 e oltre.
Il CSAC ospita mostre temporanee e un ampio archivio, che è consultabile su appuntamento.

Guarda la scheda sul Catalogo del Patrimonio Culturale dell’Emilia-Romagna IBC.
INFO | CSAC Parma è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

CSAC Parma

CSAC Parma Via Facebook


Fondazione Magnani Rocca | Mamiano di Traversetolo (PR)

La Fondazione Magnani-Rocca ha sede nella Villa dei Capolavori di Mamiano di Traversetolo, in provincia di Parma; qui è ospitata la collezione creata dal musicologo e critico d’arte Luigi Magnani, che raccoglie capolavori d’arte antica, moderna e contemporanea. Quest’ultima sezione, di notevole interesse, comprende opere degli artisti italiani, europei ed americani tra i maggiori rappresentanti del XX secolo (Monet, Renoir, Cézanne, de Pisis, Guttuso, Carrà, de Chirico, Manzù, Burri e Leoncillo), oltre ad un nutrito numero di dipinti di Giorgio Morandi.
Accanto alla collezione permanente, sono di frequente organizzate mostre e retrospettive dedicate all’arte del ‘900.

Guarda la scheda sul Catalogo del Patrimonio Culturale dell’Emilia-Romagna IBC
INFO | Fondazione Magnani Rocca è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Fondazione Magnani Rocca

Fondazione Magnani Rocca via Facebook


Collezione Maramotti | Reggio Emilia

La Collezione Maramotti propone un vero viaggio nell’arte contemporanea italiana e internazionale grazie alle opere raccolte negli anni da Achille Maramotti, papà della famosa casa di moda Max Mara e grande appassionato d’arte. Il museo si trova appena fuori dal centro storico di Reggio Emilia, nell’ex-stabilimento industriale di Max Mara riconvertito in spazio espositivo. A piano terra sono allestite le mostre temporanee, mentre ai due piani superiori si trova la collezione permanente, che conta circa 200 delle oltre 500 opere di proprietà della famiglia Maramotti. La visita guidata è totalmente gratuita, previa prenotazione telefonica o online.

Guarda la scheda sul Catalogo del Patrimonio Culturale dell’Emilia-Romagna IBC
INFO | Collezione Maramotti è anche su Facebook e Instagram.


Fondazione Fotografia | Modena

Fondazione Fotografia Modena è un centro espositivo e di formazione interamente dedicato alla fotografia e all’immagine contemporanea; il suo obiettivo primario è infatti volto all’approfondimento del ruolo fondamentale che rivestono le immagini all’interno della cultura attuale.
Avviata nel 2007 come progetto culturale della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, da settembre 2017 la sua attività espositiva è ospitata nei locali del MATA, ricavati all’interno dell’ex Manifattura Tabacchi di Modena.
Oltre alle numerose mostre temporanee, Fondazione Fotografia raccoglie un prezioso patrimonio di immagini suddiviso in 3 collezioni (collezione italiana, collezione internazionale, archivi storici), consultabili anche tramite archivio online.

INFO | Fondazione Fotografia è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Fondazione Fotografia Modena via Facebook


Galleria Civica | Modena

Attiva dal 1959, la Galleria civica di Modena è da oltre 50 anni uno dei centri più autorevoli nel panorama nazionale dell’arte contemporanea. Nelle sue prestigiose sedi organizza mostre temporanee dedicate alla fotografia e all’arte contemporanea, oltre a conservare e valorizzare alcune importanti collezioni permanenti: la Raccolta del disegno contemporaneo, che consta di oltre 4000 fogli appartenenti ai più celebri artisti italiani del Novecento (tra cui citiamo De Pisis, Mafai, Sironi, Afro, Morlotti, Novelli, Morandi e Fontana) e la Raccolta di fotografia, costituita inizialmente dal fondo donato da Franco Fontana e che oggi consta di oltre 3800 fotografie dei maggiori fotografi internazionali contemporanei. Dal 1999 la Galleria Civica ha inoltre ottenuti in comodato gratuito dalla Curia Arcivescovile di Modena la Collezione Don Bettelli, incentrata principalmente sulla grafica internazionale della seconda metà del XX secolo.

Guarda la scheda sul Catalogo del Patrimonio Culturale dell’Emilia-Romagna IBC
INFO | La Galleria Civica di Modena è anche su Facebook e Twitter.

Galleria Civica di Modena via Facebook


Museo Bertozzi & Casoni | Sassuolo (MO)

Il Museo Bertozzi & Casoni è la prima mostra permanente d’arte contemporanea dedicata alla ceramica, ospitata nel salone al piano terra della Cavallerizza Ducale di Sassuolo, uno spazio recentemente recuperato, che sorge a pochi passi dal maestoso Palazzo Ducale. In esposizione le opere realizzate dai due artisti di fama internazionale Giampaolo Bertozzi e Stefano Dal Monte Casoni, che vedono nella ceramica una possibilità per una scultura dipinta e, tra surrealismo compositivo e iperrealismo formale, indagano i rifiuti della società contemporanea.

INFO | Bertozzi & Casoni sono anche su Facebook.


MAMbo | Bologna

Il MAMbo, Museo d’Arte Moderna di Bologna, ripercorre la storia dell’arte italiana dal Secondo Dopoguerra a oggi e sorge nel cuore della Manifattura delle Arti, il distretto culturale della città. La storia del Museo è indissolubilmente legata alla Galleria d’Arte Moderna di Bologna, istituzione a cui deve le sue origini e sulla quale poggiano le basi della sua continua ricerca culturale. Oltre alla notevole collezione permanente, che si articola attualmente in nove aree tematiche, il Museo propone infatti mostre temporanee di imperdibile rilievo.

Guarda la scheda sul Catalogo del Patrimonio Culturale dell’Emilia-Romagna IBC
INFO | MAMbo è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna via Facebook


MAST | Bologna

Il MAST (albero maestro in inglese, nonché acronimo di Manifattura di Arti, Sperimentazione e Tecnologia) è uno spazio espositivo sorto su un’area industriale dismessa proprio accanto alla storica fabbrica bolognese GD, a pochi chilometri dal centro storico. Scopo di questo scenografico centro culturale è porre l’attenzione sui processi evolutivi che hanno interessato il mondo del lavoro e il concetto di imprenditorialità alla luce delle nuove tecnologie, mediante un percorso ricco di dispositivi e strumenti multimediali. Lo spazio si compone infatti di un’area interattiva di sperimentazione e di gioco, e di un’area che accoglie esposizioni periodiche di fotografia industriale, tra cui la Biennale di Fotografia dell’Industria e del Lavoro FotoIndustria.

Guarda la scheda sul Catalogo del Patrimonio Culturale dell’Emilia-Romagna IBC.
INFO

MAST Bologna Ph. Barbara Ricci via Facebook


Museo Carlo Zauli | Faenza

Il Museo Carlo Zauli di Faenza è un centro culturale che dal 2002 esplora e diffonde l’arte contemporanea in tutti i suoi linguaggi, con un’attenzione particolare alla ceramica, materiale principe della tradizione faentina.
Il Museo sorge nel pieno centro storico della cittadina romagnola, all’interno dei locali che furono di proprietà del maestro Carlo Zauli, uno dei più rappresentativi scultori del 900. Nei suoi spazi ospita due collezioni permanenti: una dedicata proprio a Carlo Zauli e una composta dai lavori di artisti contemporanei.
L’Archivio Carlo Zauli, parte integrante del Museo, è consultabile anche online.

Guarda la scheda sul Catalogo del Patrimonio Culturale dell’Emilia-Romagna IBC
INFO | Il Museo Carlo Zauli è anche su Facebook.

Museo Carlo Zauli via Facebook


Qui l’elenco completo dei luoghi culturali dedicati all’arte contemporanea in Emilia-Romagna, a cura dell’IBC.
Se ne conoscete altri, lasciate le vostre segnalazioni nei commenti (grazie!).

Autore:

Social Media Manager per @inEmiliaRomagna e mamma a tempo pieno.
Amo viaggiare, sia fisicamente che con la fantasia, grazie a film e libri, e celebro ogni giorno con un sorriso.

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *