Argillà 2014: dal 5 al 7 settembre Faenza è l’ombelico europeo della ceramica

 | 

Argillà 2014: dal 5 al 7 settembre Faenza è l’ombelico europeo della ceramica


Tempo stimato di lettura: 2 minuti

Il primo weekend di settembre, da venerdì 5 a domenica 7, a Faenza arriva Argillà 2014, il festival biennale della ceramica giunto quest’anno alla 4^ edizione.

Come molti sapranno, la nostra città romagnola è uno dei fiori all’occhiello nella produzione della maiolica, conosciuta in tutto il mondo proprio con la parola “faiences”. Ora questa importante manifestazione europea ci porta alla scoperta del mondo della ceramica e dei ceramisti, svelandocene tecniche segreti e tendenze.

Nei tre giorni del festival le strade del centro storico cittadino, dal Museo Internazionale delle Ceramiche alla centrale Piazza del Popolo, si animeranno grazie alle coloratissime bancarelle della mostra-mercato, con 160 espositori provenienti dalle principali città della ceramica italiane e straniere, che esporranno le proprie tradizionali creazioni. La mostra-mercato sarà presente dal pomeriggio del venerdì e proseguirà fino alla domenica, anche in orario serale (venerdì 5 dalle 14.30 alle 22.30, sabato 6 dalle 10.00 alle 22.30, domenica 7 dalle 10.00 alle 22.00).

034_ArgillàItalia

Ma oltre al piacere di girare tra gli stand alla ricerca di preziosi e originali oggetti d’arte, ci aspetta anche un ricco programma di eventi culturali e collaterali: mostre, esposizioni, spettacoli, conferenze, proiezioni, feste ..addirittura una caccia alla volpe! Ecco il programma completo e la mappa dei luoghi coinvolti.
Per esempio potremo assistere alle esibizioni dei Mondial Tornianti (in Piazza Nenni), durante i quali i migliori artigiani europei si sfideranno in prove tecniche, confrontando le proprie abilità e creatività. E avete mai pensato di creare un vaso mentre andate in bicicletta? A Faenza si può, mettetevi alla prova con la pedalata Un vês in biciclêta 🙂

Momento culminante del weekend sarà la serata di sabato 6, durante la quale si concentrano numerose performances: da Rabalà Percussionil concerto realizzato solo con strumenti in ceramica (ore 19.00, Cortile del Settore Territorio del Comune di Faenza), a Fireignis durante il quale l’artista Mauro Mamini Ferucci realizzerà live delle sculture col fuoco (ore 22.00, via Battaglia 7).
Piazza del Popolo sarà invece scenario di un maestoso Forno in Piazza creato dalla compagnia spagnola Igniciò che, sempre nella serata di sabato (ore 23.00), sarà aperto per mostrare un’opera inedita di oltre due metri di grandezza che il maestro faentino Ivo Sassi realizzerà in esclusiva per il festival.

Un focus speciale sarà dedicato al Regno Unito, Paese ospite d’onore di questa edizione: con Argillish non solo saranno presenti a Faenza 12 ceramisti britannici ma sarà ospite del festival anche l’artista inglese Jonathan Keep, maestro nella realizzazione di opere in porcellana tramite l’uso di stampanti a tre dimensioni (Ceramica in 3D). Il MIC proporrà inoltre uno speciale percorso di visita Argillish all’interno della nuova sezione permanente Scultura Internazionale del XX Secolo.

Proprio il MIC osserverà alcune aperture straordinarie: venerdì 5 e sabato 6 dalle 10.00 fino alle 21.00 e domenica 7 dalle ore 10.00 fino alle 20.00, e proporrà speciali visite guidate alla mostra “La Ceramica che Cambia”. Porte aperte, infine, anche per il Museo Tramonti a Palazzo Gessi, che raccoglie le opere dell’artista locale Guerrino Tramonti.

Per scoprirne di più sul festival, potete seguire gli aggiornamenti su Facebook, Twitter e YouTube e ascoltare la diretta radio su Radio RCB, con approfondimenti e interviste ai partecipanti.

Tags:

- -

Autore:

Social Media Manager per @inEmiliaRomagna e mamma a tempo pieno.
Amo viaggiare, sia fisicamente che con la fantasia, grazie a film e libri, e celebro ogni giorno con un sorriso.

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *