Speciale #APranzoconTER: La Festa dell’Ospitalità a Bertinoro

 | 

Speciale #APranzoconTER: La Festa dell’Ospitalità a Bertinoro


Tempo stimato di lettura: 1 minuto

Questa domenica arriva un nuovo appuntamento con i pranzi in famiglia di TurismoEmiliaRomagna: APranzoconTER fa tappa a Bertinoro, il “Balcone di Romagna”, in occasione della tradizionale Festa dell’Ospitalità.

La Festa dell’Ospitalità rievoca una tradizione che affonda le radici nel 1200, quando le nobili famiglie di Bertinoro innalzarono una colonna nella piazza centrale del borgo, incastonandovi ciascuna un anello: ogni forestiero che fosse giunto in città, fissando le briglie del proprio cavallo alla colonna, sarebbe stato invitato ad essere ospite della famiglia alla quale corrispondeva l’anello utilizzato. Domenica, come ogni anno nella prima domenica di settembre, il rito viene rivissuto..e noi saremo presenti per prenderne parte e raccontarlo.

 

Dalle 10 del mattino seguiremo il Corteo Storico dell’Ospitalità, quindi parteciperemo al Rito dell’Ospitalità, scoprendo così chi sarà la gentile famiglia che ci ospiterà. Saremo ospiti a casa loro per tutta la giornata, mangeremo alla loro tavola e ci faremo raccontare storie e aneddoti legati alla festa e alla vita gastronomica di questo borgo di Romagna, famoso soprattutto per la produzione di vino, dall’Albana al Sangiovese.

Sapete infatti come è nato il nome di questa arroccata cittadella medievale? Secondo la leggenda fu proprio Galla Placidia, figlia dell’Imperatore Teodosio, ad attribuirglielo! Pare che, essendo di passaggio in questi luoghi per recarsi a Ravenna, assaggiato un vino locale servito in un’umile coppa, abbia detto: “non di così rozzo calice sei degno, o vino, ma di berti in oro”, da cui il nome della città.

Se anche voi non vedete l’ora di saperne di più seguiteci in diretta domenica 6 settembre sull’hashtag #APranzoconTER!

Autore:

Social Media Manager per @inEmiliaRomagna e mamma a tempo pieno.
Amo viaggiare, sia fisicamente che con la fantasia, grazie a film e libri, e celebro ogni giorno con un sorriso.

Un commento

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *