Alcune Strade appetitose per gustare l’Emilia-Romagna

 | 

Alcune Strade appetitose per gustare l’Emilia-Romagna


Tempo stimato di lettura: 2 minuti

L’Emilia-Romagna è una delle destinazioni più gustose d’Italia e anche d’Europa!.. Non è una cosa che diciamo solo noi ;D il territorio della nostra regione possiede circa 33 prodotti DOP (Denominazione di Origine Protetta) e IGP (Indicazione Geografica Protetta) prendendo il posto numero 1 nel podio appetitoso dell’Europa visto che non c’è un’altra regione con una densità tale di prodotti gastronomici di alta qualità certificata.

Una destinazione così potrebbe generare un po’ agitazione ai golosi: dove si trovano questi prodotti? Qual è il miglior posto per saziare il mio palato curioso? Tranquilli! È compito nostro e di questo post aiutarvi a orientarvi fra i sapori Emiliano-Romagnoli, poi decidete voi dove andare a dare il primo morso o sorso.

Una “Food Valley” con le estensioni della nostra regione non è piccola e i prodotti da scoprire sono tanti e tanto diversi fra di loro; fortunatamente ci sono degli itinerari già tracciati che potete inseguire per approfittare al meglio il vostro tempo e non perdervi nessuna delle nostre prelibatezze. Questi percorsi si chiamano Strade dei Vini e dei Sapori” e raggruppano le principali località enogastronomiche e i suoi produttori. Queste strade percorrono ristoranti, trattorie, enoteche, agriturismi, B&B, locande, aziende agricole e vitivinicole, caseifici, oleifici, laboratori d’artigianato, fattorie, centri di produzione tipica e di qualità… infine, tutto ciò che si può volere per un vero tour enogastronomico.

Le “Strade dei Vini e dei Sapori” sono varie e si distribuiscono su tutte le provincie della regione [trovate l’elenco qua]; sul sito web di ogni strada c’è tutta l’informazione che serve per percorrerla. Questi itinerari non sono solo segnati sulla carta o il web, sono vere strade che si contraddistinguono con una segnaletica uniformata e con indicazioni che aiutano a seguirle con facilità. Oltre ai punti golosi d’importanza come fattorie, centri di degustazione e ristoranti, le strade si stendono dentro ad una cornice paesaggistica e artistica che fa di perfetto complemento alle visite enogastronomiche; sono tanti i borghi medievali, i musei, le abbazie e i palazzi storici che s’incontrano una volta si è iniziato il percorso.  E non dimenticate poi gli eventi, anche questi sono un meraviglioso abbinamento nell’avventura di questi gustosi tour e un’opportunità per approfondire la vostra curiosità gastronomica sui prodotti che trovate alle sagre o feste di paese.

Anche se alcune strade sono incentrate su un prodotto principale come per esempio la “Strada del prosciutto e dei vini dei colli” o la “Strada del Culatello di Zibello”, ci sono altre con tematiche più ampie come la “Strada dei Vini e dei Sapori della Provincia di Ferrara”. C’è quindi un’ampia scelta e ogni strada ha le sue peculiarità per cui dopo averne fatta una, la curiosità vi può far venir voglia di assaggiarle tutte.

Le strade sono un viaggio da non perdere per chi desidera entrare in contatto con l’anima della regione attraverso le persone che seguono le tradizioni e conservano le storie di famiglie e di generazioni nei loro prodotti, così come i paesaggi e le località che gli hanno accompagnato nel tempo.

Palato pronto per partire? Allora qua sotto vi lasciamo una mappa con i prodotti DOp e IGP della regione 😉

 

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *