[Parlami di tER #82] La città dei muri dipinti

 | 

[Parlami di tER #82] La città dei muri dipinti


Tempo stimato di lettura: Meno di un minuto

Parlami di tER è una serie di racconti dell’Emilia-Romagna. Sono sguardi d’autore gettati sulla regione da donne e uomini che son nati, vivono o semplicemente si sono innamorati di questa singolare, bellissima, terra con l’anima. PS: Se vuoi raccontare l’Emilia- Romagna che si vede dalla tua finestra sei benvenuta/o. Basta una mail a  <turismoemiliaromagna[at]gmail.com> o un commento qui sotto!

Ogni due anni

Dozza è una cittadina poggiata sulle colline dell’Emilia- Romagna, a una dozzina di chilometri circa a Est di Bologna. Le persone vengono qui per visitare la Rocca del XIII Secolo, con i suoi sotterranei ben conservati, la chiesa Romanica di Santa Maria ed i muri dipinti.

Ogni due anni artisti di ogni parte del mondo si danno appuntamento in questo borgo di poco più di 6000 abitanti per dare nuova vita ai suoi muri. Noi ci siamo stati nell’Estate del 2012 e le immagini sotto raccontano di quello che abbiamo visto.

Dozza

Dozza

Dozza

Dozza

 

Dozza

Dozza

dozza_7

Dozza

Dozza “la capitale dell’affresco contemporaneo” è l’unica galleria di arte contemporanea a cielo aperto e, nota ancora più significativa, è aperta tutto l’anno e ad accesso libero!

Disclosure: eravamo ospiti del progetto BlogVille Emilia- Romagna, per maggiori informazioni potete visitare il sito ufficiale. Come sempre, le opinioni espresse nel post sono personali.

—-

Tim è uno chef, Nat una fotografa. Sono stati tra gli ospiti di BlogVille 2012. Il post qui tradotto è stato originariamente pubblicato sul loro blog con il titolo The City of Painted Walls

Autore:

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *