Le Card turistiche dell’Emilia-Romagna [updated]

 | 

Le Card turistiche dell’Emilia-Romagna [updated]


Tempo stimato di lettura: 5 minuti

Per chi viene a visitare la nostra regione esistono delle Card turistiche che permettono di usufruire di diversi servizi, ingressi e promozioni con un unico “biglietto”.
Su suggerimento dalla community abbiamo deciso di raccoglierle tutte, in modo da facilitarne la ricerca. Qui di seguito trovate l’elenco e una descrizione di cosa offrono. Ovviamente se ce ne siamo dimenticata qualcuna vi invitiamo a segnalarcelo, e correremo ad aggiungerla in un batter d’occhio!

La Bologna Welcome Card costa 20 Euro e dura 48 ore dal primo utilizzo [si attiva al 1° passaggio presso uno dei siti museali dotato di lettore di prossimità].
Nei due giorni di validità, la card dà diritto a:
> ingresso gratuito a tutti i palazzi di Genus Bononiae [San Giorgio in Poggiale, San Colombano, Chiesa di Santa Cristina, Santa Maria della Vita, Palazzo Pepoli, Palazzo Fava, Casa Saraceni, San Michele in Bosco];
> ingresso gratuito [e -in  alcuni casi- 10% di sconto sugli articoli del bookshop] nei musei comunaliMAMboCasa MorandiMuseo Morandi e Museo per la Memoria di UsticaMuseo ArcheologicoMuseo MedievaleCollezioni Comunali d’Arte in Palazzo D’Accursio e Museo Davia BargelliniMuseo della MusicaMuseo del Risorgimento e Museo del Patrimonio Industriale;
trasporto urbano gratuito per 24 ore oppure trasferimento gratuito con BLQ shuttle bus da e per l’aeroporto;
> sconti e offerte speciali per servizi turistici, locali, negozi e attività per il tempo libero:
[10% sui biglietti e sugli abbonamenti del Teatro Europa, 10% sui pacchetti turistici e sui tour tematici di Bologna Welcome, biglietto scontato per il City Red Bus e il San Luca Express -i bus turistici della città-, il 10% sui percorsi e le visite tematiche dell’Associazione Vitruvio, il 10-15-20% dis conto sulla consumazione a seconda dei locali in alcuni delle più famose osterie, wine bar e music club della città, 50% di sconto su 1 accesso giornaliero per persona nei centri termali del circuito Mare Termale Bolognese].
Qui l’elenco completo.
Le gratuità e agevolazioni sono utilizzabili una volta per struttura/servizio e per ottenerle è sufficiente esibire la card all’ingresso.
La card può acquistata direttamente in tutti i punti Bologna Welcome [Piazza Maggiore e Aeroporto Marconioppure prenotata online compilando il modulo e ritirata all’arrivo esibendo il voucher di prenotazione.
Assieme alla card e all’elenco dei musei e degli esercizi convenzionati vengono inoltre consegnati: una mappa turistica con i luoghi di interesse e gli itinerari storico artistici della città, materiale informativo su eventi e iniziative che si svolgono nel periodo di soggiorno.

La Card del Ducato di Parma e Piacenza costa 2 Euro ed è valida per un anno dalla data di emissione; è acquistabile nelle biglietterie dei castelli e presso gli sportelli della Banca di Piacenza.
La Card dà diritto allo sconto di 1 Euro sul biglietto di ingresso per tutti i 22 Castelli del Ducato, dalla Fortezza di Bardi alla Reggia di Colorno, dal Castello di Rivalta alla Rocca d’Olgisio, e presso il Castello di Torrechiara consente di ricevere l’opuscolo in omaggio.
Inoltre la Card comprende: lo sconto di 1 Euro sul biglietto di ingresso al Museo della Musica del Castello di Noceto, lo sconto del 10% su pernottamento, pranzo o cena in una delle strutture ricettive aderenti e la possibilità di ritirare presso l’ufficio turistico del Fidenza Village Outlet Shopping la conveniente One Day Card.

La Romagna Visit Card costa 10 Euro ed è valida fino al 6 gennaio 2013; è acquitabile in numerosi uffici turistici della Romagna [elenco].
La Card racchiude in un unico strumento agevolazioni di diverso tipo ad un circuito selezionato di attrazioni nelle province di Forlì-Cesena e di Ravenna: musei, eventi e siti culturali, terme, enogastronomia, parchi naturalistici e tematici, visite guidate ed altri servizi turistici.
Nello specifico la Card dà diritto a:
> ingresso gratuito annuale a numerosi luoghi d’arte e cultura, tra cui il MAR – Museo d’Arte della Città di Ravenna, la Basilica S. Apollinare in Classe e il Mausoleo di Teodorico, la Biblioteca Malatestiana, la Domus dei tappeti di pietra, il MIC – Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza, i Musei di San Domenico a Forlì, il Museo Casa Pascoli a San Mauro Pascoli, Museo della Marineria di Cesenatico, la Rocca di Brisighella;
> ingresso gratuito per 7 giorni alla Casa delle Farfalle & Co, alle Saline di Cervia, all’EcoMuseo delle Acque di Ridracoli, al Planetario di Ravenna, al Museo NatuRA e alla Rocca di Riolo Terme;
> ingresso scontato a luoghi di cultura [per esempio CasArtusi, la Rocca Malatestiana di Cesena, il Borgo Medievale di Bertinoro..] e intrattenimento [come Mirabilandia e Indiana Park], alle escursioni in barca nel Parco del Delta del Po..] e a festival ed eventi [Cinemadivino, SI FEST- Savignano Immagini Festival, Ravenna Festival, Sagra del Bartolaccio..];
> sconto del 10% su consumazioni ed acquisti in ristoranti, osterie e alberghi aderenti al circuito;
> sconto tra il 10% ed il 30% nei principali stabilimenti termali del territorio;
> sconto sui servizi di trasporto: entro i 7 giorni dall’attivazione si ha diritto ad uno sconto su: un biglietto giornaliero per una rete urbana a scelta (Cesena – Forlì – Ravenna) al prezzo di 2 Euro e valido nella giornata di timbratura oppure un biglietto valido 2 giorni (il giorno di timbratura ed il successivo) per muoversi su tutta la rete interurbana delle Province di Ravenna e Forlì-Cesena al prezzo di 5 Euro.

La Green Fee Card permette di ottenere uno sconto del 50% rispetto ai prezzi di listino sull’accesso ai percorsi del circuito Emilia Romagna Golf. Costa 35 Euro ed è valida dal 28 ottobre al 29 Marzo 2013 [48 Euro nel restante periodo dell’anno -da aprile a ottobre]; si può ottenere soggiornando almeno una notte in uno degli alberghi del circuito
[grazie a Maurizio per la segnalazione].

La Valsamoggia Card si può acquistare al costo di 5 Euro presso le aziende convenzionate compilando l’apposito modulo, disponibile anche online [la si ottiene gratuitamente effettuando un acquisto minimo di 30 Euro]. La card non ha scadenza e dà diritto a bonus da utilizzare nel territorio della Valsamoggia: da servizi gratuiti [come visure catastali e check-up energetico della propria abitazione] a sconti e omaggi negli alberghi & ristoranti locali e sui prodotti enogastronomici tipici, a promozioni su itinerari, iniziative e pacchetti turistici. Per rimanere aggiornati su tutti i vantaggi basta seguire la pagina Facebook oppure iscriversi alla newsletter.

La Bologna PasseParTout si può ritirare gratuitamente presso tutti gli hotel di Federalberghi e comprende sconti e agevolazioni per otto diversi servizi utili ai visitatori della zona: 10% di sconto sull’acquisto del biglietto del City Red Bus e del San Luca Express; 10% di sconto sullo ski pass giornaliero [dal lunedì al venerdì] per gli impianti sciistici del Corno alle Scale; 10% di sconto sull’ingresso a uno dei centri del Mare Termale Bolognese; 2Euro di sconto sui servizi di trasporto Taxi [tel.051/4590]; 1 ingresso ridotto a scelta tra MAMbo Museo Morandi; 2 Euro di sconto sul biglietto di ingresso al Museo Ferrari di Maranello (Modena); 50% di sconto sul Tour classico della città di Bologna Incoming.

La Po’sTiAmoCard è completamente gratuita ed è disponibile presso i municipi dei sette Comuni che fanno parte della Strada del Po dei Sapori della Bassa Piacentina ( Castelvetro Piacentino, Monticelli d’Ongina, Caorso, Villanova, Cortemaggiore, Besenzone e San Pietro in Cerro), presso l’agenzia di viaggio Rosso Gotico di Piazza Cavalli a Piacenza e presso tutti produttori, le aziende agricole, ristoratori e commercianti che fanno parte del circuito Po’sTiAmo. Po’sTiAmo è il sistema di promozione del territorio della Bassa Piacentina e del Grande Fiume Po. Contrassegnata da un numero identificativo, ogni tessera è nominale, con validità di un anno dalla data di rilascio e consentirà a tutti i titolari di visitare la Bassa, usufruendo di offerte, promozioni riservate, ad esempio, per visitare il Museo del Po il Museo di Villa Verdi e il Castello di San Pietro in Cerro, oltre a godere di un trattamento speciale presso tutti gli esercenti del circuito. Le offerte e le modalità di utilizzo sono pubblicate  e sul sito web di riferimento e sulla Pagina Facebook della Strada del Po e dei Sapori della Bassa Piacentina,  entrambi accessibili anche da piattaforma mobile, attraverso il QR-code riportato su ogni tessera.  La Card verrà rilasciata insieme ad un depliant illustrativo a fronte della  compilazione del modulo di sottoscrizione, con cui verranno raccolti i dati del titolare di ogni tessera al fine inviare aggiornamenti attraverso un servizio di newsletter dedicato con offerte e promozioni riservate ai titolari, approfondimenti e il calendario degli eventi  e delle manifestazioni stagionali in programma.

Autore:

My roots are in Bologna but I love traveling, both physically and with imagination, thanks to books and movies. Communication and crowdsourcing are my bread and butter.

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *