Le Card turistiche dell’Emilia-Romagna [updated]

 | 

Le Card turistiche dell’Emilia-Romagna [updated]


Tempo stimato di lettura: 5 minuti

Per chi viene a visitare la nostra regione esistono delle Card turistiche che permettono di usufruire di diversi servizi, ingressi e promozioni con un unico “biglietto”.
Su suggerimento dalla community abbiamo deciso di raccoglierle tutte, in modo da facilitarne la ricerca. Qui di seguito trovate l’elenco e una descrizione di cosa offrono. Ovviamente se ce ne siamo dimenticata qualcuna vi invitiamo a segnalarcelo, e correremo ad aggiungerla in un batter d’occhio!

La Bologna Welcome Card costa 20 Euro e dura 48 ore dal primo utilizzo [si attiva al 1° passaggio presso uno dei siti museali dotato di lettore di prossimità].
Nei due giorni di validità, la card dà diritto a:
> ingresso gratuito a tutti i palazzi di Genus Bononiae [San Giorgio in Poggiale, San Colombano, Chiesa di Santa Cristina, Santa Maria della Vita, Palazzo Pepoli, Palazzo Fava, Casa Saraceni, San Michele in Bosco];
> ingresso gratuito [e -in  alcuni casi- 10% di sconto sugli articoli del bookshop] nei musei comunaliMAMboCasa MorandiMuseo Morandi e Museo per la Memoria di UsticaMuseo ArcheologicoMuseo MedievaleCollezioni Comunali d’Arte in Palazzo D’Accursio e Museo Davia BargelliniMuseo della MusicaMuseo del Risorgimento e Museo del Patrimonio Industriale;
trasporto urbano gratuito per 24 ore oppure trasferimento gratuito con BLQ shuttle bus da e per l’aeroporto;
> sconti e offerte speciali per servizi turistici, locali, negozi e attività per il tempo libero:
[10% sui biglietti e sugli abbonamenti del Teatro Europa, 10% sui pacchetti turistici e sui tour tematici di Bologna Welcome, biglietto scontato per il City Red Bus e il San Luca Express -i bus turistici della città-, il 10% sui percorsi e le visite tematiche dell’Associazione Vitruvio, il 10-15-20% dis conto sulla consumazione a seconda dei locali in alcuni delle più famose osterie, wine bar e music club della città, 50% di sconto su 1 accesso giornaliero per persona nei centri termali del circuito Mare Termale Bolognese].
Qui l’elenco completo.
Le gratuità e agevolazioni sono utilizzabili una volta per struttura/servizio e per ottenerle è sufficiente esibire la card all’ingresso.
La card può acquistata direttamente in tutti i punti Bologna Welcome [Piazza Maggiore e Aeroporto Marconioppure prenotata online compilando il modulo e ritirata all’arrivo esibendo il voucher di prenotazione.
Assieme alla card e all’elenco dei musei e degli esercizi convenzionati vengono inoltre consegnati: una mappa turistica con i luoghi di interesse e gli itinerari storico artistici della città, materiale informativo su eventi e iniziative che si svolgono nel periodo di soggiorno.

La Card del Ducato di Parma e Piacenza costa 2 Euro ed è valida per un anno dalla data di emissione; è acquistabile nelle biglietterie dei castelli e presso gli sportelli della Banca di Piacenza.
La Card dà diritto allo sconto di 1 Euro sul biglietto di ingresso per tutti i 22 Castelli del Ducato, dalla Fortezza di Bardi alla Reggia di Colorno, dal Castello di Rivalta alla Rocca d’Olgisio, e presso il Castello di Torrechiara consente di ricevere l’opuscolo in omaggio.
Inoltre la Card comprende: lo sconto di 1 Euro sul biglietto di ingresso al Museo della Musica del Castello di Noceto, lo sconto del 10% su pernottamento, pranzo o cena in una delle strutture ricettive aderenti e la possibilità di ritirare presso l’ufficio turistico del Fidenza Village Outlet Shopping la conveniente One Day Card.

La Romagna Visit Card costa 10 Euro ed è valida fino al 6 gennaio 2013; è acquitabile in numerosi uffici turistici della Romagna [elenco].
La Card racchiude in un unico strumento agevolazioni di diverso tipo ad un circuito selezionato di attrazioni nelle province di Forlì-Cesena e di Ravenna: musei, eventi e siti culturali, terme, enogastronomia, parchi naturalistici e tematici, visite guidate ed altri servizi turistici.
Nello specifico la Card dà diritto a:
> ingresso gratuito annuale a numerosi luoghi d’arte e cultura, tra cui il MAR – Museo d’Arte della Città di Ravenna, la Basilica S. Apollinare in Classe e il Mausoleo di Teodorico, la Biblioteca Malatestiana, la Domus dei tappeti di pietra, il MIC – Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza, i Musei di San Domenico a Forlì, il Museo Casa Pascoli a San Mauro Pascoli, Museo della Marineria di Cesenatico, la Rocca di Brisighella;
> ingresso gratuito per 7 giorni alla Casa delle Farfalle & Co, alle Saline di Cervia, all’EcoMuseo delle Acque di Ridracoli, al Planetario di Ravenna, al Museo NatuRA e alla Rocca di Riolo Terme;
> ingresso scontato a luoghi di cultura [per esempio CasArtusi, la Rocca Malatestiana di Cesena, il Borgo Medievale di Bertinoro..] e intrattenimento [come Mirabilandia e Indiana Park], alle escursioni in barca nel Parco del Delta del Po..] e a festival ed eventi [Cinemadivino, SI FEST- Savignano Immagini Festival, Ravenna Festival, Sagra del Bartolaccio..];
> sconto del 10% su consumazioni ed acquisti in ristoranti, osterie e alberghi aderenti al circuito;
> sconto tra il 10% ed il 30% nei principali stabilimenti termali del territorio;
> sconto sui servizi di trasporto: entro i 7 giorni dall’attivazione si ha diritto ad uno sconto su: un biglietto giornaliero per una rete urbana a scelta (Cesena – Forlì – Ravenna) al prezzo di 2 Euro e valido nella giornata di timbratura oppure un biglietto valido 2 giorni (il giorno di timbratura ed il successivo) per muoversi su tutta la rete interurbana delle Province di Ravenna e Forlì-Cesena al prezzo di 5 Euro.

La Green Fee Card permette di ottenere uno sconto del 50% rispetto ai prezzi di listino sull’accesso ai percorsi del circuito Emilia Romagna Golf. Costa 35 Euro ed è valida dal 28 ottobre al 29 Marzo 2013 [48 Euro nel restante periodo dell’anno -da aprile a ottobre]; si può ottenere soggiornando almeno una notte in uno degli alberghi del circuito
[grazie a Maurizio per la segnalazione].

La Valsamoggia Card si può acquistare al costo di 5 Euro presso le aziende convenzionate compilando l’apposito modulo, disponibile anche online [la si ottiene gratuitamente effettuando un acquisto minimo di 30 Euro]. La card non ha scadenza e dà diritto a bonus da utilizzare nel territorio della Valsamoggia: da servizi gratuiti [come visure catastali e check-up energetico della propria abitazione] a sconti e omaggi negli alberghi & ristoranti locali e sui prodotti enogastronomici tipici, a promozioni su itinerari, iniziative e pacchetti turistici. Per rimanere aggiornati su tutti i vantaggi basta seguire la pagina Facebook oppure iscriversi alla newsletter.

La Bologna PasseParTout si può ritirare gratuitamente presso tutti gli hotel di Federalberghi e comprende sconti e agevolazioni per otto diversi servizi utili ai visitatori della zona: 10% di sconto sull’acquisto del biglietto del City Red Bus e del San Luca Express; 10% di sconto sullo ski pass giornaliero [dal lunedì al venerdì] per gli impianti sciistici del Corno alle Scale; 10% di sconto sull’ingresso a uno dei centri del Mare Termale Bolognese; 2Euro di sconto sui servizi di trasporto Taxi [tel.051/4590]; 1 ingresso ridotto a scelta tra MAMbo Museo Morandi; 2 Euro di sconto sul biglietto di ingresso al Museo Ferrari di Maranello (Modena); 50% di sconto sul Tour classico della città di Bologna Incoming.

La Po’sTiAmoCard è completamente gratuita ed è disponibile presso i municipi dei sette Comuni che fanno parte della Strada del Po dei Sapori della Bassa Piacentina ( Castelvetro Piacentino, Monticelli d’Ongina, Caorso, Villanova, Cortemaggiore, Besenzone e San Pietro in Cerro), presso l’agenzia di viaggio Rosso Gotico di Piazza Cavalli a Piacenza e presso tutti produttori, le aziende agricole, ristoratori e commercianti che fanno parte del circuito Po’sTiAmo. Po’sTiAmo è il sistema di promozione del territorio della Bassa Piacentina e del Grande Fiume Po. Contrassegnata da un numero identificativo, ogni tessera è nominale, con validità di un anno dalla data di rilascio e consentirà a tutti i titolari di visitare la Bassa, usufruendo di offerte, promozioni riservate, ad esempio, per visitare il Museo del Po il Museo di Villa Verdi e il Castello di San Pietro in Cerro, oltre a godere di un trattamento speciale presso tutti gli esercenti del circuito. Le offerte e le modalità di utilizzo sono pubblicate  e sul sito web di riferimento e sulla Pagina Facebook della Strada del Po e dei Sapori della Bassa Piacentina,  entrambi accessibili anche da piattaforma mobile, attraverso il QR-code riportato su ogni tessera.  La Card verrà rilasciata insieme ad un depliant illustrativo a fronte della  compilazione del modulo di sottoscrizione, con cui verranno raccolti i dati del titolare di ogni tessera al fine inviare aggiornamenti attraverso un servizio di newsletter dedicato con offerte e promozioni riservate ai titolari, approfondimenti e il calendario degli eventi  e delle manifestazioni stagionali in programma.

Autore:

Social Media Manager per @inEmiliaRomagna e mamma a tempo pieno.
Amo viaggiare, sia fisicamente che con la fantasia, grazie a film e libri, e celebro ogni giorno con un sorriso.

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *