SlowER | Tutti i Cammini in Emilia Romagna

 | 

SlowER | Tutti i Cammini in Emilia Romagna


Tempo stimato di lettura: 1 minuto

Questa settimana vi parleremo di turismo esperienziale, pensato per coloro che amano scoprire le bellezze dei territori e avventurarsi nei paesaggi poco esplorati. È il turismo dei cammini e dei percorsi a stretto contatto con la natura, sostenibile e green, insomma vi parleremo del turismo Slow, quindi zaino in spalla.

Aranchilla_ Hiking

instagram.com/aranchilla/

Come ben saprete, il 2016 è l’anno della valorizzazione del territorio e in Emilia Romagna il progetto dedicato ai “Cammini”, che attraversano la Regione, vanta già un primato per quantità e qualità.

Ben 10 i cammini storici, tre dei quali antichi e di rilevanza europea: la Via Francigena, che nel medioevo univa Canterbury a Roma e proseguiva fino ai porti della Puglia, la Romea Germanica, la quale collegava la Bassa Sassonia a Roma, e la Via Romea Strata, che dal nord e dall’est Europa portava a Roma.

Hiking

instagram.com/ilponticello/

Circa un centinaio i comuni emiliano romagnoli attraversati da antichi cammini che collegano altre località importanti, da Padova ad Assisi, passando per l’Eremo di Camaldoli (Ar), La Verna (Ar) e Monte Paolo (Fc).

Mentre sono ben dieci le Vie dei Pellegrini che attraversano da ovest ad est l’Emilia-Romagna: il Cammino di San Vicinio (320 km), la Via Romea Germanica (260 km) il Cammino di Sant’Antonio (258 km), la Via Romea Nonantolana (208 km), la Via Romea Strata e Romea Longobarda (200 km), la Via Francigena (143 km), il Sentiero di Matilde (140,8 km), la Via degli Abati (129 km in regione), il Cammino di Assisi (72 km) e la Via degli Dei (66,5 km).

Quasi 1800 km di percorsi e cammini, tutti tracciati e con segnaletica, percorribili a piedi, ma in molti casi anche a cavallo e mountain bike, e dotati di luoghi d’accoglienza, come ad esempio “Le ciclovie del Po”: percorsi in bicicletta nei dintorni del fiume più lungo d’Italia, un viaggio che merita più soste e deviazioni, per poter assaporare il gusto dell’enogastronomia e del contatto con la storia e le tradizioni locali. Si tratta di 5 ciclabili che costeggiando il fiume e naturalmente sono indicate anche per i camminatori.

BiciItaliaCicloviadestra

bicitalia.org

Per scoprire l’intera lista di cammini e percorsi slow visita il portale della Regione Emilia-Romagna.

Autore:

2 commenti

  1. Maurizio vimcenzi

    Bellissimo.le chiedo come posso fare x procuarmi le cartine dei cammini grazie

Lascia un commento anche tu!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *